Ecobonus 2022: tutte le novità in Legge di Bilancio

Ecobonus 2022: tutte le novità in Legge di Bilancio

Ecobonus 2022: tutte le novità sul superbonus e sugli altri bonus per la riqualificazione energetica contenute nella Legge di Bilancio 2022

Home » Ecobonus 2022: tutte le novità in Legge di Bilancio

 

Finalmente, la tanto attesa Legge di Bilancio 2022 è giunta alle sue battute finali. Tra oggi e domani infatti dovrebbe essere definitivamente approvata in parlamento.

Come abbiamo già spiegato, la legge di Bilancio non è altro che un documento programmatico all’interno del quale vengono previste entrate ed uscite dal bilancio dello stato per l’anno successivo alla sua approvazione. Se vengono previste sia entrate che uscite significa che al suo interno sono contenute tutte quelle misure che hanno un forte impatto nell’economia italiana come gli ecobonus 2022.

In questo approfondimento prendiamo appunto in esame le maggiori novità introdotte dalla Legge di Bilancio in materia di ecobonus 2022. In particolare analizzeremo le modifiche apportate a normative come quella del Superbonus 110% ma anche a quelle degli altri ecobonus 50-65% cui ci siamo “affezionati” in questi anni.

Di pari passo cercheremo di capire quali sono le novità che investiranno anche i meccanismi di fruizione di queste agevolazioni fiscali. Ad esempio faremo il punto della situazione sulla proroga dello sconto in fattura e della cessione del credito, meccanismi che hanno determinato l’importante successo di una misura come il Superbonus 110%.

Pronto a scoprire le novità riguardanti tutti gli Ecobonus 2022?

Allora continua a leggere il nostro approfondimento!

Ecobonus 2022: tutte le novità sul superbonus 110%

Quella del superbonus 110% è senza dubbio la misura che più tutte ha fatto da traino all’economia nel corso del 2021, nonostante le sue criticità. Criticità che di certo non abbiamo mancato di riportare fra le nostre pagine. Tuttavia, sono proprio queste criticità che hanno reso necessaria una revisione della misura che si va ad inserire nel quadro degli ecobonus 2022.

Qui di seguito abbiamo cercato di fare il punto della situazione sui cambiamenti inerenti al superbonus 110%.

Superbonus 110% per i condomini

La novità più grande riguarda senza dubbio la sua proroga al 31 dicembre 2025 per gli interventi effettuati dai condomini e dalle persone fisiche sulle singole unità immobiliari all’interno dello stesso condominio o edificio. A cambiare saranno però le aliquote di agevolazione che diminuiranno nel corso del tempo seguendo questo schema:

  • 110% per quelle sostenute entro il 31 dicembre 2023;
  • 70% per quelle sostenute nell’anno 2024;
  • 65% per quelle sostenute nell’anno 2025.

Superbonus 110% per gli interventi in unità unifamiliari

Un’altra importante novità degli ecobonus 2022 riguarda la proroga del Superbonus 110% anche per gli interventi su unità unifamiliari. In particolare, per gli interventi effettuati da persone fisiche su unità immobiliari la detrazione del 110 per cento spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022 a condizione che alla data del 30 giugno 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 30 per cento dell’intervento complessivo.

Importantissimo: a fronte del dibattito scatenato sull’introduzione o meno di un tetto ISEE per l’accesso alla maxi-detrazione, alla fine il legislatore ha ritenuto più opportuno non introdurne alcuno.

Superbonus 110% per gli interventi sostenuti da IACP

C’è stata anche una proroga per gli interventi effettuati dagli istituti autonomi case popolari (IACP) e dalle cooperative di abitazione a proprietà indivisa. Se alla data del 30 giugno 2023 questi soggetti hanno effettuato lavori corrispondenti almeno al 60 per cento dell’intervento complessivo, la
detrazione del 110 per cento spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2023.

Ecobonus 2022: le detrazioni al 50 ed al 65%

Proroga al 2024 delle detrazione e di Cessione del credito e sconto in fattura

La novità più importante per quanto riguarda gli ecobonus 2022 al 50 ed al 65% riguarda senza dubbio la loro proroga fino al 2024. Questo significa che sarà sempre possibile effettuare interventi miglioramento dell’efficienza energetica come l’installazione di impianti fotovoltaici e batterie di accumulo, o di sostituzione dell’impianto di climatizzazione invernale usufruendo di un agevolazione del 50 o 65% del totale.

Importantissimo, sarà possibile usufruire di questa agevolazione anche tramite lo sconto in fattura e la cessione del credito, come predisposto dal DL Rilancio.

Ecobonus 2022: l’obbligo del visto di conformità

In materia di ecobonus 2022 è stato inoltre introdotto l’obbligo del visto di conformità anche in caso di opzione per la cessione del credito o sconto in fattura. L’obbligo vale, oltre che per i lavori relativi al Superbonus 110% anche per tutte le altre agevolazioni per la riqualificazione energetica o lavori edilizi.

Contestualmente è stato introdotto l’obbligo di asseverazione della congruità di prezzi, da operarsi a cura dei tecnici abilitati.

Il visto di conformità non sarà invece obbligatorio per tutte le opere di edilizia libera e per gli interventi di importo complessivo non superiore a 10.000 euro. Ciò sarà valido a prescindere che i lavori siano eseguiti sulle singole unità immobiliari o sulle parti comuni dell’edificio, fatta eccezione per gli interventi relativi al cd. bonus facciate.

Per rimanere aggiornato compila il modulo che trovi qui sotto con i tuoi dati!

#gates-custom-62f6e2811a76c h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-62f6e2811a76c h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-62f6e2811a76c h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Compila il form con i tuoi dati!


Compila il form con i tuoi dati e scarica la nostra guida gratuita!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?