Tutti gli incentivi per il fotovoltaico per le aziende del 2021

Tutti gli incentivi per il fotovoltaico per le aziende del 2021

Alla scoperta di tutti gli incentivi fotovoltaico per le aziende nel 2021

Home » Tutti gli incentivi per il fotovoltaico per le aziende del 2021

 

Sono sempre di più le aziende che fanno ricorso alla soluzione del fotovoltaico per produrre l’energia che consumano durante le loro attività. Sempre più imprenditori sono infatti concordi nel fatto che produrre energia pulita possa contribuire a far crescere il proprio business in maniera intelligente e sostenibile.

D’altronde è semplice intuire come mai. L’energia prodotta ed auto consumata è vantaggiosa dal momento che permette di abbattere i costi energetici notevolmente ma non solo questo.

Grazie agli incentivi fotovoltaico per le aziende nel 2021, installare pannelli solari che producano l’energia necessaria alla propria azienda è davvero vantaggioso. Incentivi che tra le altre cose, sono incrementati notevolmente, viste le misure di sostegno all’economia che sono state approvate a causa dell’emergenza dovuta alla pandemia (il Superbonus 110% è una di queste). L‘accesso al Recovery Fund, potrebbe rafforzare queste misure ed accelerare così la transizione ecologica del nostro sistema di produzione dell’energia.

In quest’ottica è stato predisposto il Piano di Transizione 4.0 che prevede misure a sostegno all’economia prevedendo anche incentivi per il fotovoltaico per le aziende nel 2021 che si vanno ad affiancare a quelle già esistenti.

In questo approfondimento abbiamo cercato di fare il punto della situazione cercando appunto di riassumere la situazione degli incentivi per il fotovoltaico per le aziende nel 2021.

Continua a leggere per scoprire di più!

Se pensi che questo approfondimento possa esserti utile allora ti consigliamo di non perderti i prossimi ed iscriverti alla nostra newsletter cliccando qui!

Incentivi  fotovoltaico per le aziende nel 2021

Se quando arriva la bolletta per l’energia elettrica la prima cosa a cui pensi è: “Come posso risparmiare su questi costi? Esistono degli incentivi che posso sfruttare per installare il fotovoltaico per la mia azienda per ridurne i costi?” allora sei nel posto giusto.

Utilizzare gli incentivi per il fotovoltaico per le aziende nel 2021 significa cogliere una grossissima opportunità visto il duplice vantaggio: se da un lato puoi ridurre il costo dell’investimento, dall’altro, una volta installato il fotovoltaico puoi ridurre notevolmente le spese energetiche della tua azienda.

In particolare, come dicevamo, il 2021 si appresta ad essere un anno molto speciale per via delle misure di sostegno all’economia approvate nel 2020 e quelli introdotte dalla legge di Bilancio 2021. Misure che si vanno ad aggiungere a quelle già in vigore.

Ma quali sono questi incentivi fotovoltaico per le aziende per il 2021?

Le elenchiamo brevemente qui di seguito e poi cerchiamo di analizzarle più approfonditamente una per una:

  • Piano di Transizione 4.0;
  • Comunità energetiche;
  • Credito d’imposta per le imprese del mezzogiorno.

Incentivi per il fotovoltaico aziende nel 2021: il Piano di transizione 4.0

Il Piano Nazionale Transizione 4.0 andrà ad agevolare tutti quegli investimenti che hanno stretta relazione con la transizione tecnologica e la sostenibilità ambientale. Dopo questa premessa che è facilmente intuibile come questo PNT 4.0 comprenda anche degli incentivi per il fotovoltaico per le aziende nel 2021.

Il Piano di Transizione è sostanzialmente frutto di alcune modifiche apportate al precedente Piano Industria 4.0, dal momento che a causa del Covid, quest’ultimo ne è uscito fortemente penalizzato. Nelle intenzione dei legislatori, grazie all’approvazione di questa misura, sarà più semplice e vantaggioso per le aziende con sede in Italia promuovere il proprio sviluppo green. La misura infatti dovrebbe sfruttare circa 24 miliardi di Euro di aiuti previsti dal Recovery Fund.

Sostanzialmente il Piano Transizione 4.0 subentra a misure come l’iper-ammortamento e super-ammortamento, ampliandone l’applicazione. Sarà infatti possibile usufruirne per investimenti in beni i beni strumentali materiali fra i quali rientrano appunto gli impianti fotovoltaici per le aziende.

Ma in cosa consistono questi incentivi per il fotovoltaico per le aziende nel 2021 di preciso? Sostanzialmente queste misure riguardano tre punti principali:

  1. Potenziamento dell’aliquota di ammortamento degli incentivi per il fotovoltaico per le aziende nel 2021. Questa passa infatti dal 6% del 2020 al 10% nel 2021 per un massimale di spesa non superiore ai 2 milioni di euro.
  2. Fruizione del credito d’imposta. In particolare, gli investimenti in beni strumentali e in beni immateriali non rientranti nel Piano Industria 4.0, potranno fruire del credito d’imposta in un anno. L’acquisto dei beni strumentali materiali potrà generare un credito fruibile nei successivi 3 anni.
  3. Estensione della durata del credito d’imposta. Il credito d’imposta potrà essere richiesto per ben 2 anni: 2021 e 2022! Si potrà richiedere solo per interventi e acquisti di beni strumentali contrattualizzati dal 16 novembre 2020 al 31/12/2022.

Comunità energetiche e fotvoltaico per l’industria: un doppio vantaggio da non perdere

Oltre a fruire degli incentivi per il fotovoltaico per le aziende del 2021, le imprese possono anche entrare a far parte di una comunità energetica.

Una comunità energetica si basa sul concetto di autoconsumo collettivo dell’energia (per scoprire di più clicca qui). L’autoconsumo collettivo è fatto da una pluralità di soggetti produttori e consumatori che, nel caso specifico delle imprese, fanno parte della stessa stessa cabina elettrica di media/bassa tensione.

La disposizioni in vigore stabiliscono che i soggetti che partecipano alla C.E. devono produrre energia destinata al proprio consumo con impianti alimentati da fonti rinnovabili di potenza complessiva non superiore a 200 kW.  Per condividere l’energia prodotta, gli utenti possono utilizzare le reti di distribuzione già esistenti e utilizzare forme di autoconsumo virtuale.

La partecipazione alla Comunità Energetica è aperta a tutti gli utenti sotto la stessa cabina elettrica. Pertanto possono far parte della C.R. anche soggetti come le imprese. In particolare, queste ultime possono farne parte anche se hanno usufruito degli incentivi per il fotovoltaico per le aziende a patto di averne installato uno dopo il primo marzo 2020. Quest’ultima in particolare è una condizione prioritaria per accedere agli ulteriori incentivi della C.E.

Qualora un impresa decida di far parte di una C.E: potrà usufruire anche dei seguenti due vantaggi, i seguenti:

  • Per promuovere l’utilizzo di sistemi di accumulo e la coincidenza fra produzione e consumo, è stata stabilita una tariffa d’incentivo, cumulabile con gli incentivi per il fotovoltaico per le aziende. Per quanto riguarda l’energia condivisa nell’ambito delle comunità energetiche la tariffa incentivante è di 110 €/MWh.
  • La norma inoltre prevede anche la restituzione di alcune voci in bolletta a fronte dell’evitata trasmissione dell’energia in rete che questi impianti permettono. La somma di tutti i benefici derivanti dalla restituzione delle voci in bolletta ammonterebbe a circa 150-160 €/MWh.

credito di imposta per le imprese del mezzogiorno

Un altro degli incentivi per il fotovoltaico per le aziende nel 2021 riguarda solamente le imprese del mezzogiorno (quelle con sede in: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna, Abruzzo)

Tutti i soggetti che sono titolari di impresa possono beneficiarne o almeno quelli cui l’attività di produzione di energia elettrica sia funzionale all’attività della tua azienda e non rappresenti il suo business principale. Non potranno usufruirne quindi coloro che operano nel settore della produzione e distribuzione di energia e infrastrutture energetiche.

Gli incentivi per il fotovoltaico per le aziende del Sud Italia del 2021 sono sostanzialmente dei crediti d’imposta la cui aliquota di detrazione varia dal 25% fino al 45%. Influiscono sul variare di questa percentuale di sgravo sono diversi fattori come ad esempio l’ ubicazione e la dimensione della tua impresa. Inoltre sono previsti anche dei massimali di spesa.

In sostanza la situazione è quindi la seguente:

  1. 45% di aliquota di detrazione nel caso di piccole imprese per un massimale di spesa di 3 milioni di euro;
  2. 35% di aliquota di detrazione per le medie imprese per un massimale di spesa di 10 milioni di euro;
  3. 25% di aliquota di detrazione per le imprese di grandi dimensioni per un massimale di spesa di 15 milioni di euro.

Infine il credito d’imposta così ottenuto deve essere spendibile nello stesso anno.

Affidati a degli esperti per ottenere le detrazioni per gli impianti fotovoltaici industriali

Ottenere gli incentivi fotovoltaico per le aziende nel 2021, come hai visto se hai letto fino a qui, è abbastanza complicato. Noi di Valore Energia siamo specializzati nell’utilizzo di questi strumenti e grazie ai nostri consigli ed alla nostra esperienza un impresa che decide di realizzare un impianto fotovoltaico finanziandolo con noi può ottenere un beneficio fino all’80% del costo. Sappiamo benissimo che districarsi in questi meandri non è semplice ma avremo cura dei vostri progetti come se fossero i nostri.

Per essere certo di rientrare in queste agevolazioni ti consigliamo di consultare un esperto in materia come noi.

Per farlo compila il modulo che trovi qui sotto!

#gates-custom-6099b16b59453 h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-6099b16b59453 h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-6099b16b59453 h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Scopri come rientrare negli incentivi per il fotovoltaico per le aziende!


Compila il form con i tuoi dati per essere ricontattato da un nostro consulente!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?