Detrazione batterie fotovoltaico al 50%!

Detrazione batterie fotovoltaico al 50%!

Detrazione batterie fotovoltaico al 50%: ecco come fare per ottenerla!

Home » Detrazione batterie fotovoltaico al 50%!

 

La componentistica degli impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili sta, da qualche tempo a questa parte, subendo una calo dei prezzi di vendita. Una riduzione dei prezzi che va di pari passo con l’emergere di soluzioni innovative sempre più all’avanguardia sul piano tecnologico e pertanto in grado di aumentare l’efficienza e la produttività dell’impianto.

Una riduzione dei prezzi che deriva sia da una maggiore concorrenza, ma anche alla continua ricerca che sta riuscendo a portare il massimo dei benefici con degli investimenti minimi. E’ questo il caso dei sistemi di accumulo per gli impianti fotovoltaici che, dopo un primo periodo di iniziale scetticismo riescono oggi ad essere davvero convenienti economicamente e dal punto di vista delle prestazioni.

Certo, è necessario sottolineare come, se impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo dell’energia hanno così tanto successo è anche merito della detrazione batterie fotovoltaico. Un incentivo fiscale che può arrivare anche al 50% della spesa sostenuta per acquistarlo ed installarlo.

Ma in cosa consiste questa detrazione batterie fotovoltaico? Come si fa ad ottenerla?

Abbiamo cercato di approfondire l’argomento insieme ai nostri esperti in questo articolo. Continua a leggere per scoprire tutto quello che devi sapere sulla detrazione batterie fotovoltaico!

A  cosa servono le batterie di accumulo?

Prima di esaminare la detrazione batterie fotovoltaico forse è necessario ricapitolare brevemente cosa sono ed a cosa servono le batterie di accumulo dell’energia.

Le batterie di accumulo di un fotovoltaico servono ad immagazzinare l’energia che l’impianto produce in eccesso in modo da poterla riutilizzare in un momento successivo.

Capita infatti che durante il giorno il fabbisogno energetico di un edificio, soprattutto se di un’abitazione privata, sia minimo. Al tempo stesso però, è proprio durante il giorno che l’impianto fotovoltaico raggiunge il suo picco produttivo. L’energia prodotta in eccesso non sarebbe quindi sfruttata ai fini dell’autoconsumo ma sarebbe immessa nella rete elettrica nazionale tramite il meccanismo dello scambio sul posto in assenza di uno storage di energia. Di notte invece, o comunque in condizioni metereologiche avverse (nubi, temporali ecc.), l’impianto fotovoltaico non riesce a produrre energia solare, oppure ne produce poca rispetto a quanto potrebbe.

Grazie alla detrazione batteria fotovoltaico è possibile installare un sistema di accumulo dell’energia che ti permetterà di conservare l’energia che il tuo impianto fotovoltaico con accumulo produce in eccesso durante il giorno. Energia che sarai libero di utilizzare quando il tuo fabbisogno energetico sarà più alto ovvero, nella maggior parte dei casi durante le ore notturne, oppure semplicemente quando il tuo fotovoltaico non è in grado di soddisfare il tuo fabbisogno.

La conseguenza principale di tutto ciò è il fatto che auto-consumando in maniera più efficiente l’energia che produce il tuo impianto, potrai risparmiare notevolmente sui costi energetici della tua bolletta!

Tutte le Detrazioni per le batterie di accumulo del fotovoltaico

La buona notizia, per chi come te vuole investire su di un impianto fotovoltaico con accumulatore di energia, è che esistono diversi sgravi fiscali per l’installazione di un impianto con pannelli solari ed anche delle detrazioni batterie fotovoltaico.

In particolare, per quanto riguarda gli impianti la detrazione può rientrare in quelle previste dal Superbonus 110% (clicca qui per scoprire di più), oppure in quella degli Ecobonus che prevede la detrazione al 50% per l’impianto fotovoltaico.

Per quanto riguarda l’installazione di batterie di accumulo il vantaggio economico può provenire da almeno 3 fonti:

  • lo sgravio fiscale al 50% (ecobonus) che riguarda il fotovoltaico domestico sino a 20 kw, da spalmare sui 10 anni successivi;
  • agevolazioni relative all’IVA al 10% che riguardano gli immobili ad uso abitativo (in aggiunta anche alla detrazione Irpef fissata al 50%);
  • dal risparmio dei costi della bolletta elettrica.

Come funziona la detrazione batterie fotovoltaico al 50%?

La detrazione batterie fotovoltaico al 50% è praticamente la stessa degli ecobonus 50% per l’impianto a pannelli solari. Una detrazione per cui, tra le altre cose, è possibile far rientrare anche alcune installazioni di impianti di domotica.

La detrazione ammonta al 50% della spesa totale che hai sostenuto fino ad un massimo di 96.000 euro. Pertanto potrai recuperare in dichiarazione dei redditi, nei successivi 10 anni tramite rate di pari importo, fino a 48.000 euro. In queste spese, ci teniamo a precisarlo, potranno rientrare quindi sia l’installazione dell’impianto fotovoltaico, sia le batterie di accumulo dell’energia dello stesso.

Grazie al Decreto Rilancio sono però state introdotte altre 2 modalità tramite cui beneficiare della detrazione: la cessione del credito e lo sconto in fattura. Sostanzialmente la detrazione batterie fotovoltaico può quindi essere riscossa tramite un credito d’imposta che sarà poi cedibile all’azienda che effettua i lavori in cambio di uno sconto immediato in fattura del 50%. Una bella alternativa al dover aspettare 10 anni per detrarre la somma!

Il chiarimento dell’Agenzia dell’Entrate sulla detrazione batterie fotovoltaico al 50%

In merito alla possibilità di fruire della detrazione batterie fotovoltaico è intervenuta anche l’Agenzia delle Entrate per specificare meglio la questione.

Secondo l’Agenzia del fisco italiano anche l’installazione di un sistema di storage collegato a un impianto fotovoltaico dà diritto alla detrazione Irpef del 50% prevista per gli interventi finalizzati al risparmio energetico.

Ciò è valido anche nel caso in cui l’installazione del sistema di storage sia contestuale o successiva a quella dell’impianto. Nel secondo caso infatti, si può accedere alla detrazione batterie fotovoltaico perché di fatto, il sistema di storage dell’energia è considerato un elemento funzionale dell’impianto dal momento che è in grado di migliorarne le potenzialità.

Quali condizioni sono necessarie per beneficiare della detrazione?

Arera, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, ha individuato alcune condizioni da rispettare per poter beneficiare della detrazione batterie fotovoltaico. Eccole qui di seguito:

  1. Puoi beneficiare della detrazione batteria fotovoltaico anche se il tuo impianto ha già beneficiato degli incentivi statali del conto energia dal GSE (Gestore Servizi Energetici). Se invece possiedi un impianto fotovoltaico (fino a 20 Kw di potenza) installato nel 2005 e/o 2006 incentivato con il Primo Conto Energia non potrai usufruire di ulteriori incentivi per l’integrazione di sistemi di accumulo.
  2. Potrai usufruire della detrazione fiscale del 50% nel caso in cui tu decida di installare un nuovo impianto fotovoltaico con accumulo. Non potrai però in questo caso usufruire delle tariffe incentivanti relative all’energia prodotta dagli impianti fotovoltaici realizzati fino al 2013. Otterrai comunque il risparmio dovuto alla maggior autonomia rispetto alla rete elettrica nazionale.
  3. Gli impianti FV di nuova realizzazione per uso domestico sotto i 20 KW, oltre a beneficiare dello sgravio fiscale, sono totalmente esenti dal pagamento degli oneri di sistema sull’energia autoconsumata, previsti invece per taglie superiori.

IVA agevolata del 10% per l’installazione del fotovoltaico

Accanto alle varie agevolazioni introdotte dallo stato rivolte ai cittadini che intendono riqualificare i propri impianti di produzione di energia c’è anche una riduzione dell’IVA. L’IVA in questo caso infatti passa dal 22% al 10% e riguarda gli interventi di:

  • installazione,
  • ristrutturazione;
  • manutenzione;

degli impianti fotovoltaici.

In particolare, l’aliquota IVA agevolata al 10%, si applica nel caso di acquisto di:

  • una “componente dell’impianto”,
  • somme impiegate per il pagamento delle prestazioni e dei servizi relativi alla costruzione degli impianti.

Detrazione batterie fotovoltaico e tutti gli altri benefici economici

Non solo detrazione batterie fotovoltaico o IVA agevolata. L’installazione delle batterie di accumulo dell’energia insieme ad un impianto fotovoltaico produce dei seri benefici economici. Benefici che rendono senza dubbio più conveniente l’investimento iniziale.

Secondo uno studio di ANIE (associazione nazionale imprese elettrotecniche e elettroniche) ogni nucleo familiare può  risparmiare tra i 160 ed 180 € ogni anno sul costo delle proprie bollette energetiche grazie ai sistemi di accumulo.

I sistemi di accumulo dunque, con o senza detrazione batterie fotovoltaico, rappresentano dunque un investimento sicuro per te ma anche per l’ambiente. Ricorrendo a questi sistemi infatti puoi renderti protagonista di un cambiamento radicale nello stile di vita nella direzione di una sempre maggiore autonomia energetica ad impatto zero.

Per scoprire di più o ricevere maggiori informazioni sulla detrazione batterie fotovoltaico compila il modulo qui sotto con i tuoi dati ed attendi la chiamata di un nostro operatore!

#gates-custom-615046bd6037e h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-615046bd6037e h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-615046bd6037e h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Ottieni Tutte Le Informazioni Di Cui Hai Bisogno


Compila il form per essere ricontattato da un nostro consulente nel giro di qualche giorno e scaricare la nostra guida gratuita sul Superbonus 110%!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?