Villette ed edifici unifamiliari potranno accedere al Superbonus senza ISEE?

Villette ed edifici unifamiliari potranno accedere al Superbonus senza ISEE?

Superbonus senza ISEE per villette ed edifici unifamiliari: questo l’ultimo accordo tra le forze politiche. Scopri tutte le novità!

Home » Villette ed edifici unifamiliari potranno accedere al Superbonus senza ISEE?

 

Fin dalla sua approvazione, sono state molte le notizie che si sono susseguite in merito al Superbonus 110%, la maxi-detrazione che è entrata vigore in piena pandemia. Se dapprima le notizie riguardavano i numerosi chiarimenti dovuti in merito alla normativa, oggi le notizie riguardano le sue eventuali modifiche. Precisiamo subito che infatti, essendo oramai prossimi alla fine dell’anno 2021, questo è il momento in cui parlamento deve approvare la Legge di Bilancio relativa al prossimo anno.

In questi giorni infatti le notizie riguardanti la maxi-detrazione del 110% e le eventuali modifiche che possono interessare la norma tornano ad essere le protagoniste. In particolare, una modifica attira l’attenzione di quanti vorrebbero usufruire della maxi-detrazione. Le forze politiche stanno infatti discutendo se prevedere un tetto ISEE per usufruire della detrazione (a 25 o 40 mila euro) oppure se lasciare il Superbonus senza ISEE per gli edifici unifamiliari.

Se infatti nel testo della bozza del DDL Bilancio 2022 era stato inserito questo tetto, durante la scorsa riunione le forze politiche sembrerebbe aver trovato un accordo per il Superbonus senza ISEE. Ma non solo questo. L’accordo prevedrebbe anche la rimozione del vincolo che la villetta debba essere necessariamente adibita ad abitazione principale per poter accedere al Superbonus 110%.

La discussione attorno alla prossima legge di Bilancio però è molto più ampia rispetto agli argomenti che abbiamo riportato. C’è infatti da discutere la proroga degli altri bonus edilizi e se mantenere o modificare le loro aliquote di detrazione. Basti pensare che gli emendamenti alla bozza del DDL Rilancio sono circa 690 tra i quali appunto figura anche quello di un Superbonus senza ISEE che stiamo per analizzare qui di seguito.

Superbonus senza ISEE per gli edifici e villette unifamiliari

Dopo il parere rilasciato dal Ministero dell’Economia e delle Finanza le forze politiche hanno trovato un nuovo accordo in questi giorni. Questo accordo modifica in maniera sostanziale quanto riportato nella bozza della Legge di Bilancio 2022. Queste modifiche in realtà tenderebbero a far rimanere quasi immutato l’attuale impianto legislativo.

In particolare le modifiche frutto dell’accordo sarebbero le seguenti:

  • Il superbonus sarà senza tetto ISEE per le abitazioni unifamiliari;
  • Rimozione del vincolo della dichiarazione della propria villetta o abitazione come prima casa per poter usufruire delle agevolazioni previste.

Ma le modifiche al superbonus non finiscono qui.

A fronte della rimozione di questi due vincoli è però stato necessario trovare un compromesso con la normativa precedente. Un compromesso che è frutto anche del nuovo limite temporale, più lungo visto che viene prorogato il superbonus fino a fine 2022, per alcuni casi specifici. In particolare, sarà obbligatorio presentare lo stato dei lavori dimostrando di aver completato almeno il 30% degli interventi previsti entro giugno, in modo tale da poter proseguire con i lavori fino a fine 2022. Ed è proprio questo il compromesso che sembra mettere tutti d’accordo in parlamento.

L’attuale testo del DDL di bilancio 2022 e cosa prevede per il superbonus 110 per le villette.

Per comprendere appieno i cambiamenti che le modifiche di cui abbiamo appena parlato apporterebbero alla normativa, abbiamo riportato il testo della bozza del DDL bilancio 2022. In questo modo è possibile effettuare dei rapidi confronti.

In particolare, in base all’attuale testo del DDL di bilancio 2022, la data del 30 giugno è prorogata al 31 dicembre 2022.Tuttavia, la proroga contenuta in questa bozza riguarda:

  • gli interventi effettuati dalle persone fisiche, comma 9 lett.b dell’art.119, D.L. 34/2020, decreto Rilancio, per i quali, alla data del 30 settembre 2021, risulti effettuata la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA), ovvero, quelli comportanti la demolizione e la ricostruzione degli edifici, per i quali risultino avviate le relative formalità amministrative per l’acquisizione del titolo abilitativo;
  • gli interventi effettuati su unità immobiliari adibite ad abitazione principale dalle persone fisiche di cui al comma 9, lettera b), che hanno un valore ISEE non superiore a 25.000 euro annui.

Ricordiamo sempre che tali previsioni di proroga superbonus non sono certe. Essendo infatti contenute all’interno della bozza del DDL Bilancio 2022, è possibile che vengano modificate in fase di approvazione in parlamento. E fra queste probabili modifiche figurerebbe appunto quella che prevede il Superbonus senza ISEE.

Sono previsti delle modifiche anche al superbonus per i condomini?

Sembra quindi che sia stato trovato l’accordo su alcune novità relative alla maxi-detrazione come il Superbonus senza ISEE per le villette unifamiliari. Ma la situazione cambierà anche peri condomini oppure no?

La normativa che riguarda il superbonus per i condomini dovrebbe semplicemente recepire quanto previsto dal DDL di Bilancio 2022, quindi no.

In particolare, questa bozza di legge prevede che per gli interventi effettuati dai condòmini e dalle persone fisiche (per quest’ultime con riferimento agli interventi su edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, anche se posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche), la detrazione spetterà anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2025 nelle seguenti misure:

  • 110 per cento per quelle sostenute entro il 31 dicembre 2023,
  • 70 per cento per quelle sostenute nell’anno 2024,
  • 65 per cento per quelle sostenute nell’anno 2025.

Analizzando le informazioni in nostro possesso abbiamo quindi ricapitolato la situazione in merito sia alla bozza del DDL Bilancio 2022, che in merito all’accordo che prevede le modifiche a questa bozza. A questo punto non possiamo fare altro che attendere l’approvazione delle Legge di Bilancio visto che presto sarà in discussione alle Camere.

Clicca qui e scopri le ultime novità sugli ecobonus 2022 contenute nella Legge di Bilancio!

Per rimanere aggiornato compila il modulo che trovi qui sotto con i tuoi dati!

#gates-custom-61f2a84f89b38 h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-61f2a84f89b38 h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-61f2a84f89b38 h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Compila il form con i tuoi dati!


Compila il form con i tuoi dati e scarica la nostra guida gratuita!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?