Pompe di calore ad alta temperatura: tutto quello che c’è da sapere

Valore Energia | Alleggerisci la tua bolletta con l’energia rinnovabileBlogPompe di calore ad alta temperatura: tutto quello che c’è da sapere

Pompe di calore ad alta temperatura: tutto quello che c’è da sapere

Alla scoperta delle pompe di calore ad alta temperatura. Cosa sono? A cosa servono? Quali sono i loro vantaggi?

Prima di parlare delle pompe di calore ad alta temperatura è necessario fare un po’ il quadro completo sulla tipologia di edifici presenti in Italia. Riteniamo che contestualizzare un po’ sia la chiave giusta per capire appieno i vantaggi e le loro potenzialità.

Gli edifici ad uso residenziale in Italia sono circa 13 milioni, con oltre 31 milioni di abitazioni. Di questi circa il 77% risale a prima degli anni ’80. Questo significa che la gran parte di questi edifici ha degli impianti di riscaldamento a radiatore che funzionano tramite caldaie a combustibile fossile. Se a questo aggiungiamo il fatto che solamente circa un terzo degli edifici è in ottimo stato di conservazione ne deriva che lo spreco energetico è enorme. Si tratta infatti per la maggior parte di edifici che per raggiungere e mantenere le temperature desiderate all’interno dell’abitazione è enorme hanno bisogno di un quantitativo enorme di energia.

Avendo dei consumi termici elevati è impossibile avere delle emissioni di fattori inquinanti ridotte. Gli impianti termici degli edifici sono infatti responsabili di una quota compresa tra il 50% e il 75% delle emissioni totali di CO2 nei mesi invernali nelle città italiane. Inoltre anche le emissioni di particolato PM10 sono consistenti.

Appare evidente quindi come l’Italia abbia bisogno di una vasta riqualificazione del patrimonio edilizio anche tramite meccanismi di sostegno, non ultimi quelli previsti dagli Ecobonus al 110% del DL Rilancio. Questo tipo di meccanismi è fondamentale per poter installare dei nuovi dispositivi, come le pompe di calore ad alta temperatura, in grado sia di ridurre il consumo energetico e quindi far risparmiare in bolletta, sia ridurre l’inquinamento nelle aree urbane.

Ma cosa sono le pompe di calore ad alta temperatura? A cosa servono? Quali sono in maniera particolare i loro vantaggi?

Qui di seguito abbiamo fatto il punto della situazione sulle pompe di calore ad alta temperatura con i nostri esperti.

Se invece sei già informato su questi argomenti e vuoi richiedere maggiori informazioni contattaci pure cliccando qui!

Cosa sono le pompe di calore ad alta temperatura?

Le pompe di calore ad alta temperatura si chiamano così perché riescono a far raggiungere all’acqua negli impianti di riscaldamento delle temperature più alte di quelle normali.

Considerando quanto abbiamo detto prima, i radiatori e caloriferi già presenti nelle abitazioni italiane sono di solito molto vecchi. Questo significa che sono realizzati con materiali superati e che non sfruttano al meglio l’energia termica. Potrebbe essere quindi necessario avere più potenza termica per alimentare un’impianto di riscaldamento. Questo non significa che una pompa di calore ad alta temperatura non genera risparmio ma semplicemente che utilizzare un prodotto a bassa temperatura non garantisce lo stesso livello di confort negli ambienti.

E’ proprio a questo che servono le pompe di calore ad alta temperatura dal momento che riescono a far arrivare l’acqua del riscaldamento anche ad una temperatura di 80°C. Inoltre, la tecnologia ha fatto passi da gigante rispetto a 40 anni fa: questo tipo di pompe di calore non solo raggiunge temperature più alte ma consuma anche di meno!

Una normale pompa di calore invece può arrivare a riscaldare l’acqua dell’impianto di riscaldamento fino ad una temperatura di 55° C quando lavora alla sua massima efficienza. Come puoi ben immaginare non è mai consigliato far lavorare al massimo della temperatura un dispositivo di questo tipo visto che la sua efficienza ne risentirebbe pesantemente.

Quando è PRATICAMENTE OBBLIGATORIO installare delle pompe di calore ad alta temperatura?

pompe di calore ad alta temperatura: tutto quello che c'è da sapereDalla nostra esperienza maturata sul campo, l’installazione di una pompa di calore ad alta temperatura risulta una scelta obbligata in questi due casi:

  1. l’impianto di riscaldamento è costituito da termosifoni in ghisa
  2. le tubazioni in rame non sono sufficientemente grandi per poter installare dei ventilconvettori

Possiamo quindi tranquillamente affermare che le case con impianti termici realizzati precedentemente agli anni 2000, nella maggior parte dei casi, richiedono questo tipo di pompe di calore.

Quando è conveniente installare una pompa di calore?

Le pompe di calore ad alta temperatura sono ideali per le installazioni in abitazioni in fase di ristrutturazione. Soprattutto per le case che non hanno a disposizione un utenza di gas domestico. Questo perché solitamente sono compatibili anche con le energie rinnovabili e quindi non richiedono l’allaccio a fonti di energia combustibile.

In particolare è molto conveniente installare una pompa di calore ad alta temperatura nei seguenti casi:

  • In presenza di un impianto fotovoltaico dove grazie alla produzione di energia pulita di almeno 1500 kW/anno il ritorno dell’investimento avviene in meno di 5 anni;
  • Nelle località in cui non arriva il gas naturale di città;
  • In località dove non è possibile avere ne’ gas naturale ne’ gas propano liquido;
  • Dove per ragioni di sicurezza non si voglia avere a che fare con un impianto gas domestico.

Quali sono i vantaggi delle pompe di calore ad alta temperatura?

I vantaggi più grandi di questo tipo di pompe di calore sono i seguenti:

  1. Duplice utilizzo: La pompa di calore ad alta temperatura è utilizzabile sia per il riscaldamento sia per l’acqua calda sanitaria.
  2. Alta resa: sono in grado di funzionare anche con una temperatura esterna di -20 °C garantendo anche in questa condizione acqua calda ad una temperatura di 80°C.
  3. Possibilità di usufruire di Ecobonus o incentivi, di particolare interesse ora che sta per essere approvato il DL Rilancio che contiene gli Ecobonus al 110%!
  4. Integrazione con i radiatori già presenti: la temperatura di mandata più alta (80°C) del dispositivo interno consente di integrare i radiatori già presenti nell’abitazione.
  5. Manutenzione ridotta se comparata a quella di una caldaia a pellet ed al termocamino funzionando in maniera praticamente autonoma.
  6. Energia rinnovabile: le pompe di calore possono sfruttare l’energia prodotta da altri impianti ad energia rinnovabile grazie all’impiego della tubazione flessibile.
  7. Ecologica: un pompa di calore ad alta temperatura, oltre ad avere un efficienza maggiore di una normale, permette di consumare di meno. Prova ad immaginare quali sarebbero i risultati in termini di riduzione dell’inquinamento se tutte le abitazioni utilizzassero questo dispositivo!
  8. Spazi ridotti: L’ unità esterna della pompa di calore può essere installata facilmente in spazi ridotti e non necessita di un locale dedicato.
  9. Silenzio: la pompa di calore ad alta temperatura è molto silenziosa.
  10. Igiene: una corretta installazione di questo dispositivo ti permetterà di ottenere acqua sempre pulita.

Se vuoi richiedere maggiori informazioni sue queste particolari pompe di calore contattaci pure cliccando qui!

Cosa è una pompa di calore ad alta temperatura? Come funziona? Quali sono i vantaggi?

Quanto costa?

Purtroppo non possiamo dare una risposta precisa ed univoca a questa domanda. Per poter rispondere a questa domanda infatti è necessario prima conoscere l’effettivo fabbisogno energetico della casa o dell’edificio in cui va installata.

Questo significa che dobbiamo anche capire se sono presenti, o di che tipologia sono alcuni elementi che contribuiscono a ridurre il consumo energetico. Ad esempio l’involucro edilizio, i serramenti, i radiatori o caloriferi, valutare l’esposizione al sole della casa, la zona geografica in cui si trova ecc… Come abbiamo già avuto modo di dire si tratta di fattori fondamentali per poter dimensionare correttamente una pompa di calore e fare in modo che sia conveniente!

Inoltre, tieni presenti tutte le varie detrazioni fiscali concesse dalla legge italiana: dal conto termico ai nuovissimi ecobonus 110% del DL Rilancio.

Grazie a queste misure, installare una pompa di calore ad alta temperatura potrebbe essere davvero conveniente!

Richiedici un preventivo

Come avrai capito se hai letto fino a questo punto, installare una pompa di calore ad alta temperatura non è solo conveniente dal punto di vista ecologico. Potrebbe essere un vero e proprio investimento economico qualora la pompa di calore fosse dimensionata per il fabbisogno energetico e qualora l’ impianto lo consentisse.

Noi di Valore Energia progettiamo e realizziamo soluzioni per il riscaldamento degli ambienti domestici e per la produzione di acqua calda sanitaria, garantendo prodotti di alta qualità.

Effettuare un intervento innovativo e importante come installare una pompa di calore ad alta temperatura con Valore Energia significa preservare l’ecosistema grazie all’utilizzo delle fonti rinnovabili ma soprattutto investire sul proprio futuro e sul proprio comfort. Ed allo stesso momento significa anche risparmiare!

Quindi cosa stai aspettando? Clicca qui per contattarci subito!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.