Che cosa è l’agevolazione fiscale degli Ecobonus 110 %?

Valore Energia | Alleggerisci la tua bolletta con l’energia rinnovabileBlogChe cosa è l’agevolazione fiscale degli Ecobonus 110 %?

Che cosa è l’agevolazione fiscale degli Ecobonus 110 %?

Cosa è l’agevolazione fiscale degli Ecobonus 110 % ? In cosa consiste? Quali sono gli interventi che ne possono usufruire? Approfondiamolo insieme

Da diversi mesi oramai non si fa altro che parlare del DL Rilancio e degli incentivi fiscali in esso contenuti. Se sei un assiduo lettore di questo blog oppure se semplicemente interessato all’argomento, avrai sicuramente capito che in questi giorni è stata approvata l’agevolazione fiscale degli Ecobonus 110 %.

Abbiamo quindi deciso di spiegare in maniera approfondita, basandoci anche sul testo della Guida al Superbonus 110 % rilasciata dall’Agenzia delle Entrate, in cosa consiste questo particolare incentivo.

Attraverso questo approfondimento cerchiamo quindi di chiarire alcuni dubbi relativi soprattutto a quali interventi possono usufruire dell’agevolazione fiscale degli Ecobonus 110 %. Un argomento che, proprio perché siamo del settore, ci è molto caro.

Ovviamente, data la complessità dell’argomento, questo approfondimento non sarà sufficiente a rispondere a tutte le domande a riguardo degli Ecobonus contenuti nel DL Rilancio. Ma non ti lasceremo certo pieno di dubbi!

Nei prossimi giorni sarà nostra premura redarre ulteriori articoli su questo argomento. Per non perdeteli iscriviti alla nostra newsletter!

In cosa consiste l’agevolazione fiscale degli Ecobonus 110 %?

L’agevolazione fiscale degli ecobonus 110% non è altro che una detrazione dall’imposta lorda. Questa detrazione viene concessa quando si effettuano degli interventi per migliorare l’efficienza energetica di un edificio esistente oppure per ridurre il rischio sismico degli stessi.

In particolare, il Superbonus, spetta, a determinate condizioni, le seguenti: per le spese sostenute per interventi effettuati su parti comuni di edifici, su unità immobiliari funzionalmente indipendenti e con uno o più accessi autonomi dall’esterno, site all’interno di edifici plurifamiliari, nonché sulle singole unità immobiliari.

Le detrazioni più elevate sono riconosciute per le spese, opportunamente documentate, e rimaste a carico del contribuente, sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Quali sono gli interventi per cui è prevista l’agevolazione Fiscale degli Ecobonus 110%? Interventi trainanti e trainati

Possono usufruire di queste detrazioni fiscali solo i contribuenti che effettuano uno dei due seguenti tipi di intervento: “trainante” e “trainato”. Proviamo a spiegare meglio in cosa consistono questi due tipologie di interventi qui di seguito

Per interventi “trainanti” si intendono i seguenti tipi di lavori:

  • isolamento termico delle superfici opache dell’involucro degli edifici, sia verticali, che orizzontali, che inclinate . L’intervento però dovrà riguardare una superficie maggiore dell 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo o dell’unità immobiliare;
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, e/o il raffrescamento e/o la fornitura di acqua calda sanitaria sulle parti comuni degli edifici, sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari
  • interventi antisismici già indicati nei precedenti sismabonus (dell’articolo 16 del decreto-legge n. 63 del 2013).

Gli interventitrainati sono tali perché devono invece essere eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi “trainanti” che abbiamo elencato qui sopra. Rientrano in questa categoria di interventi i seguenti:

  • efficientamento energetico previsto nell’ecobonus nei limiti di spesa previsti dalla legislazione vigente;
  • l’installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

L’agevolazione fiscale Ecobonus 110 % spetta anche per i seguenti interventi, a patto che questi vengano eseguiti congiuntamente ad uno degli interventi che abbiamo elencato in precedenza.

Questi interventi sono i seguenti:

  • l’installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica sugli edifici;
  • l’installazione contestuale o successiva di sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici agevolati.

Quando non si ha diritto alle agevolazioni?

Il Superbonus non spetta sempre ed a chiunque. Specie se si vogliono effettuare interventi di efficientamento energetico in edifici già appartenenti alla più alta classe energetica.

Inoltre non spetta per interventi effettuati su unità immobiliari residenziali appartenenti alle seguenti categorie catastali:

  •  A1 (abitazioni signorili),
  •  A8 (ville),
  •  A9 (castelli).

E’ possibile cumulare il superbonus 110% con altre agevolazioni?

Una prima risposta a questa domanda è breve e concisa: Si. Per tutti gli interventi che non rientrano nell’agevolazione fiscale degli Ecobonus 110% rimangono applicabili le agevolazioni già previste dalla legislazione italiana.

Queste agevolazioni riguardano:

  • interventi di riqualificazione energetica rientranti nell’ecobonus non effettuati congiuntamente a quelli che danno diritto al Superbonus (dal 50% al 85% delle spese in 10 quote annuali),
  • l’installazione di impianti solari fotovoltaici, diversi da quelli che danno diritto agli ecobonus 110% e sistemi di accumulo funzionalmente collegati agli impianti solari fotovoltaici stessi (detrazione pari al 50% delle spese da ripartire in 10 quote annuali);
  • l‘installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici, diverse da quelle che danno diritto al Superbonus (detrazione pari al 50% delle spese da ripartire in 10 quote annuali).

Inoltre, va specificato che, se l’intervento realizzato ricade in diverse categorie agevolabili, il contribuente potrà avvalersi solo di una delle precedenti agevolazioni secondo la logica: un intervento, un agevolazione.

Sempre secondo questa logica, qualora si realizzino più interventi ognuno riconducibile a diverse agevolazioni, ogni intervento potrà fruire dell’agevolazione prevista. A condizione che siano distintamente contabilizzate le spese riferite ai diversi interventi e siano rispettati gli adempimenti specificamente previsti in relazione a ciascuna detrazione.

Conclusioni

Arrivato a questo punto dovresti oramai aver compreso la potenza che si cela dietro l’agevolazione fiscale degli Ecobonus 110%. Gli interventi che ne hanno diritto sono infatti moltissimi.

Ovviamente, come abbiamo già scritto in precedenza, gli approfondimenti sugli Ecobonus 110% non si esauriscono qui, ma ne sono in arrivo diversi.

Cosa aspetti ad iscriverti alla nostra newsletter cliccando qui per rimanere aggiornato?

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.