Chi sono i beneficiari degli Ecobonus 110%? Ecco la lista completa

Valore Energia | Alleggerisci la tua bolletta con l’energia rinnovabileBlogChi sono i beneficiari degli Ecobonus 110%? Ecco la lista completa

Chi sono i beneficiari degli Ecobonus 110%? Ecco la lista completa

Chiariamo meglio chi sono i beneficiari degli Ecobonus 110 % grazie alle Linee Guida dell’Agenzia delle Entrate

Ebbene si! Le Linee Guida dell’Agenzia delle Entrate per gli Ecobonus 110 sono state finalmente pubblicate.

A questo punto quindi possiamo se non altro provare dare una risposta più chiara a quelli che sono dubbi e perplessità riguardanti gli Ecobonus. D’altronde noi di Valore Energia operiamo proprio in questo settore, e quindi è nostro interesse cercare di fornire quante più informazioni possibile a chi è interessato su queste importanti detrazioni fiscali.

In particolare in questo approfondimento cerchiamo di analizzare e capire per bene chi sono i beneficiari degli Ecobonus 110 basandoci proprio sul testo delle linee guida.

Ovviamente le Linee Guida non riguardano solo i beneficiari, ma sono una vera e propria guida che riguarda tutti gli aspetti degli ecobonus. Nei prossimi giorni usciranno quindi all’interno di questo blog ulteriori approfondimenti a riguardo che non saranno incentrati solamente sui beneficiari degli Ecobonus 110%.

Pertanto ti consigliamo di rimanere aggiornato iscrivendoti alla nostra newsletter cliccando qui!

Per scoprire chi sono i beneficiari degli Ecobonus 110 % invece prosegui nella lettura

I beneficiari degli Ecobonus 110 %

Chi può usufruire degli Ecobonus 110%? I soggetti beneficiari sono diversi.

Li abbiamo raccolti nell’elenco che trovi qui di seguito:

  1. i condomìni;
  2. le persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni;
  3. gli Istituti autonomi case popolari (IACP) comunque denominati nonché dagli enti aventi le stesse finalità sociali dei predetti Istituti,
  4. istituiti nella forma di società che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di “in house providing”. In particolare, la detrazione spetta per interventi realizzati su immobili, di loro proprietà ovvero gestiti per conto dei comuni, adibiti ad edilizia residenziale pubblica. Per tali soggetti il Superbonus spetta anche per le spese sostenute dal 1° gennaio 2022 al 30 giugno 2022;
  5. le cooperative di abitazione a proprietà indivisa. La detrazione spetta per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci.
  6. le Organizzazioni non lucrative di utilità sociale di cui all’articolo 10, del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460, dalle organizzazioni di volontariato iscritte nei registri di cui alla legge 11 agosto 1991, n. 266, e dalle associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionali, regionali e delle provincie autonome di Trento e Bolzano previsti dall’articolo 7 della legge 7 dicembre 2000, n. 383;
  7. le associazioni e società sportive dilettantistiche iscritte nel registro istituito ai sensi dell’articolo 5, comma 2, lettera c), del d.lgs. 23 luglio 1999, n. 242, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi.

Ulteriori precisazioni

Come abbiamo avuto modo di constatare quindi la lista dei beneficiari degli Ecobonus 110 è davvero ampia e consistente. Tuttavia, non basta essere in questa lista per usufruire del superbonus automaticamente ma è necessario fare ulteriori precisazioni.

La detrazione fiscale infatti può spettare solamente ai soggetti che possiedono o detengono l’immobile che sarà soggetto all’intervento. Inoltre, al momento di avvio dei lavori, o quello in cui si sostengono le spese qualora fosse precedente all’avvio degli stessi, il soggetto committente dei lavori dovrà essere in possesso di un titolo idoneo a poter rientrare negli ecobonus. In sostanza, chi vuole effettuare questo tipo di interventi, specie quando non è il proprietario dell’immobile, deve essere in possesso del consenso all’esecuzione dei lavori da parte del proprietario nonché dei familiari del possessore o detentore dell’immobile.

Per quanto riguarda i titolari di reddito d’impresa o professionale invece è più difficile accedere agli Ecobonus 110%. Questi infatti possono rientrare fra i beneficiari nella sola ipotesi di partecipazione alle spese per interventi trainanti effettuati dal condominio sulle parti comuni.

Conclusioni

Se sei arrivato fino a questo punto della lettura quindi avrai sicuramente capito chi sono i beneficiari degli Ecobonus 110 % e magari aver scoperto che puoi rientrarci anche tu!

Tuttavia questo però potrebbe non essere sufficiente a farti usufruire della detrazione. Pertanto il nostro consiglio è quello di rimanere aggiornato, magari iscrivendoti alla nostra newsletter cliccando qui!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.