Superbonus e cessione del credito nel 2024: nuovi chiarimenti dal MEF

Superbonus e cessione del credito nel 2024: nuovi chiarimenti dal MEF

Ecco i nuovi chiarimenti da parte del MEF dopo le parole del ministro Giorgetti e del consigliere Zanetti, in merito a interventi ammessi, aliquote di detrazione previste e deroghe al divieto di cessione

Home » Superbonus e cessione del credito nel 2024: nuovi chiarimenti dal MEF

 

Recenti dichiarazioni del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, e del consigliere Enrico Zanetti hanno portato nuovi chiarimenti sul Superbonus 2024 e cessione del credito. Queste informazioni sono cruciali per te che miri a un futuro più sostenibile e desideri ridurre i costi energetici della tua abitazione.

Superbonus e cessione del credito 2024: le parole del MEF delineano un quadro più chiaro per i contribuenti. Ecco i punti salienti:

  • Interventi Ammessi: Il Superbonus continuerà a supportare una vasta gamma di interventi di efficientamento energetico.
  • Aliquote di Detrazione: Le aliquote previste per il 2024 sono state confermate, permettendoti di programmare con certezza gli investimenti nel rispetto delle nuove percentuali di detrazione.
  • Deroghe al Divieto di Cessione: Nonostante i recenti paletti (ne parliamo qui), sono state confermate alcune deroghe che permettono la Cessione del credito d’imposta superbonus 2024 in casi specifici.

Sei pronto a fare il prossimo passo verso un’efficienza energetica ottimale?

Prosegui nella lettura per approfondire o compila il modulo contatti qui sotto per una consulenza gratuita. Resta aggiornato con noi sulle evoluzioni del Superbonus e Cessione del credito d’imposta 2024 e inizia a trasformare la tua casa in un modello di sostenibilità.

Superbonus e Cessione del Credito: Interventi Ammessi e Deroghe nel 2024

Il Superbonus e la cessione del credito rappresentano due pilastri fondamentali per te che punti a un futuro energetico più sostenibile. Nel 2024, queste agevolazioni continuano a essere fondamentali per chi, come te, è determinato a ridurre i costi energetici e a investire in un’abitazione più verde. Ecco le informazioni essenziali che devi conoscere in merito a interventi ammessi, aliquote di detrazione e deroghe:

  1. Interventi Ammessi: La gamma di interventi che beneficiano del Superbonus rimane molto ampia spaziando da interventi di riqualificazione energetica sia da un punto di vista impiantistico che edilizio.
  2. Aliquote di Detrazione: Per il 2024, le aliquote di detrazione per gli interventi Superbonus sono state confermate. Questo ti permette di pianificare con precisione i tuoi investimenti.
  3. Deroghe al Divieto di Cessione: Nonostante le restrizioni recenti, esistono deroghe specifiche che consentono la cessione del credito d’imposta superbonus 2024 in determinate situazioni.

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, ha dichiarato:

«Non abbiamo fatto nessun intervento sul Superbonus in manovra. I lavori devono essere completati entro la fine dell’anno se si vuole beneficiare dello sconto in fattura».

Queste parole sono state seguite dalle precisazioni del consigliere Enrico Zanetti che ha affermato:

«…chi sta facendo lavori al 110% con sconto in fattura non avrà proroghe del 110% per la parte di spese che andrà a sostenere nel 2024, ma potrà sostenerle con sconto in fattura al 70%, come da legislazione attualmente vigente».

Tuttavia, le dichiarazioni hanno generato incertezze nel settore, come evidenziato da alcuni deputati in Commissione Finanze alla Camera. L’industria attende con ansia la definizione del testo della prossima legge di bilancio superbonus 2024.

In risposta, il sottosegretario all’Economia Lucia Albano ha chiarito che per il 2024 è confermata l’applicazione dello sconto in fattura e della cessione dei crediti per gli interventi Superbonus con aliquota al 70%, già ammessi in deroga al divieto di cessione e sconto.

Superbonus 2024: Le Aliquote di Detrazione e la Cessione del Credito

A questo punto prendiamo in esame cosa è necessario sapere sulle aliquote di detrazione e sulla cessione del credito d’imposta superbonus 2024:

  1. Aliquota del 70%: Questa aliquota si applica ai condomini e alle persone fisiche per gli interventi su edifici composti da due a quattro unità immobiliari, anche se di unico proprietario o in comproprietà. Inoltre, beneficiano di questa aliquota le organizzazioni non lucrative di utilità sociale, le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale.
  2. Aliquota del 110%: Una percentuale più elevata è riservata per gli interventi su edifici residenziali o unità immobiliari danneggiati da eventi sismici, in aree dove è stato dichiarato lo stato di emergenza. Anche le organizzazioni non lucrative che offrono servizi socio-sanitari assistenziali possono accedere a questa aliquota per i lavori negli immobili adibiti a strutture sanitarie.

La cessione del credito e lo sconto in fattura rimangono strumenti chiave per facilitare questi interventi. Nonostante le variazioni, il superbonus e cessione del credito 2024 continuano a rappresentare un incentivo importante per l’efficientamento energetico degli edifici.

Decreto Cessioni: Deroghe al Divieto nel 2024

A partire dal 17 febbraio 2023, le regole per il Superbonus sono cambiate. La normativa prevedeva infatti che i beneficiari potessero usufruire della detrazione direttamente in dichiarazione dei redditi, ripartita su più anni. Tuttavia, sono state introdotte delle importanti deroghe che permettono di continuare a beneficiare dello sconto in fattura e della cessione del credito d’imposta. Ecco le informazioni essenziali che devi conoscere:

  1. Per interventi già avviati: Se alla data del 16 febbraio 2023 hai già presentato la CILA o la delibera assembleare per i lavori, puoi ancora optare per lo sconto in fattura o la cessione del credito.
  2. Per specifici soggetti e situazioni: Se rientri nelle categorie IACP, cooperative, organizzazioni non lucrative, di volontariato, o associazioni di promozione sociale e hai iniziato gli interventi entro il 16 febbraio 2023, la deroga si applica anche a te.
  3. Per danni da eventi calamitosi: Se il tuo immobile è stato danneggiato da eventi sismici o meteorologici e rientra nelle zone per cui è stato dichiarato lo stato di emergenza, puoi beneficiare delle deroghe al divieto di cessione del credito.

Queste deroghe sono cruciali per chi ha già programmato interventi di efficientamento energetico e si aspetta di poter usufruire delle agevolazioni previste. Valore Energia è qui per supportarti in questo percorso, offrendoti soluzioni personalizzate e assistenza per massimizzare i benefici fiscali.

Compila il modulo contatti per essere ricontattato dal nostro staff. Riceverai una consulenza gratuita e resterai aggiornato sulle ultime novità riguardanti il Superbonus e la cessione del credito d’imposta 2024. Non perdere l’opportunità di rendere la tua casa più verde e di risparmiare sulle bollette energetiche. Affidati a Valore Energia per un futuro sostenibile e conveniente.

#gates-custom-66570c4d40276 h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-66570c4d40276 h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-66570c4d40276 h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Compila il form con i tuoi dati!


Compila il form con i tuoi dati e scarica la nostra guida gratuita!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?