Qual è la resa di un impianto fotovoltaico in inverno?

Qual è la resa di un impianto fotovoltaico in inverno?

Fotovoltaico in inverno: funziona davvero oppure la sua resa non apporta dei reali vantaggi? Scopriamolo insieme in questo approfondimento

Home » Qual è la resa di un impianto fotovoltaico in inverno?

 

Con l’inverno oramai alle porte, l’occhio preoccupato di milioni di famiglie italiane, volge sempre di più verso le bollette. A causa della crisi energetica dovuta al conflitto tra Russia ed Ucraina, che ha aggravato la situazione ancora di più dopo la pandemia, i prezzi delle utenze di luce e gas sono saliti alle stelle visto che sono aumentati anche di cinque volte. A farne le spese sono appunto milioni di famiglie che rischiano di non riuscire ad arrivare a fine mese a causa di questi costi.

Tuttavia, se è vero che le difficoltà aumenteranno per tutti, è altrettanto vero che ci sono anche diverse soluzioni su cui contare per abbattere questi costi.

Ricorrere ad un impianto fotovoltaico è sicuramente una di queste. Grazie a questi impianti infatti potrai produrre energia elettrica dall’energia solare senza immettere gas serra in atmosfera ed alimentare così gli elettrodomestici di casa tua. Dispostivi che, possono anche generare calore e quindi compensare, almeno parzialmente, il gas che avresti consumato per il riscaldamento. Ricorrere all’autoconsumo, ovvero consumando l’energia prodotta dal tuo impianto, ti permetterà di non utilizzare l’energia elettrica della rete nazionale ovvero quella a pagamento. In sostanza, grazie all’autoconsumo, abbatterai anche i costi delle tue bollette.

A questo punto però potrebbero sorgere alcuni dubbi in merito al funzionamento di questi impianti visto che sfruttano l’energia solare per produrre elettricità. Ad esempio: Cosa succede ad un impianto fotovoltaico in inverno? Come si comportano questi impianti quando c’è sicuramente meno sole rispetto all’estate? Le basse temperature dell’inverno influiscono sulla resa del fotovoltaico?

Abbiamo interpellato quindi i nostri esperti in modo da rispondere a tutte queste domande sul funzionamento e sull’efficienza di un impianto fotovoltaico in inverno in questo approfondimento. Per il momento possiamo anticiparti che un impianto fotovoltaico è un ottimo alleato anche in inverno. Se vuoi scoprire di più continua a leggere anche il resto dell’articolo!

Quali sono i fattori che influenzano il rendimento di un impianto fotovoltaico?

Per rispondere alle domande sul funzionamento e rendimento di un impianto fotovoltaico in inverno è necessario prendere in considerazione i fattori che ne influenzano il rendimento. Possiamo pertanto raggruppare questi fattori in fattori interni ed esterni.

I fattori interni che influenzano il rendimento di un impianto fotovoltaico sono quelli che ne riguardano le componenti. Pertanto, eventuali difficoltà relative all’inverter e agli ottimizzatori, possono essere risolte semplicemente grazie a operazioni di manutenzione e sostituzione.

Quelli esterni invece sono relativi alle problematiche causate dai attori ambientali come la temperatura esterna e la quantità di irraggiamento oppure quelli relativi al posizionamento stesso dei pannelli (sia inclinazione e orientamento).

E’ ovvio quindi che il rendimento di un impianto fotovoltaico in inverno sia minore rispetto all’estate. In inverno infatti l’impianto fotovoltaico è soggetto più spesso a fenomeni atmosferici che limitano i raggi solari quindi l’irraggiamento dei pannelli come:

  • Pioggia e neve;
  • Cielo nuvoloso e nebbia;
  • Vento e fulmini.

Cosa succede ai pannelli fotovoltaici durante l’inverno?

Il fatto che in inverno i raggi solari colpiscano di meno la superficie dei pannelli non ne inficia il funzionamento. Gli impianti fotovoltaici in inverno funzionano lo stesso. A cambiare è semmai il loro rendimento. In effetti, i raggi solari riescono comunque ad attraversare le nubi ed a colpire i pannelli, anche se con minore intensità. Quello che serve a produrre elettricità è infatti la luce, non il calore. Quest’ultima, seppure in minore quantità rispetto all’estate, riesce comunque ad innescare il processo di produzione di energia elettrica dei pannelli fotovoltaici.

A proposito di calore ed impianti fotovoltaici è necessario fare ulteriori precisazioni. In particolare, devi sapere che i moduli fotovoltaici lavorano meglio quando la temperatura non supera i 25°C o addirittura con temperature minori. Ad esempio, una temperatura di 10 °C può migliorare la produzione di energia del 4% andando quindi a compensare la minore quantità di luce che ci sarà in inverno. Anzi, le limpide giornate invernali con temperature pungenti sono proprio le condizioni ideali per far rendere al meglio l’impianto fotovoltaico in inverno.

Ma non solo. Le basse temperature invernali possono essere un prezioso alleato anche per altri motivi. Il calore infatti è uno degli aspetti che incide più negativamente nel funzionamento dei moduli fotovoltaici che più sono caldi, meno riusciranno a convertire elettricità. 

Quanto producono i pannelli fotovoltaici in inverno?

Come abbiamo appena spiegato, un impianto fotovoltaico in inverno funziona lo stesso, anzi in alcuni momenti, alle giuste condizioni, può funzionare anche meglio che in estate. Tuttavia la quantità di luce è minore. Pertanto possiamo affermare che la resa in inverno di un impianto fotovoltaico è di circa il 30% anche delle giornate più nuvolose.

Se quindi ti starai chiedendo se d’inverno corri il rischio di rimanere a secco di energia, la risposta è che questo rischio non c’è! Inoltre la resa di un impianto fotovoltaico andrebbe considerata in un arco di tempo più lungo, come ad esempio annuale, e non istantaneo, in modo da poter fare delle valutazioni sensate sul risparmio di energia (e di bollette) complessivo.

Come proteggere un impianto fotovoltaico in inverno? Alcuni consigli utili

D’inverno, un impianto fotovoltaico, è soggetto a molte intemperie. Per questo motivo potresti dover intraprendere azioni per salvaguardarne il funzionamento, anche se a volte, le intemperie, più che danneggiare l’impianto sono dei validi alleati.

Ad esempio, la pioggia battente può aiutare a rimuovere lo sporco e la polvere che si sono depositate sulla superficie dei pannelli limitandone il rendimento. La neve invece potrebbe oscurare i raggi del sole ai pannelli solari qualora vi si depositasse sopra. In questo caso quindi è necessario assicurarsi che la loro superficie rimanga sempre libera dalla neve.

Oltre a questo, è inoltre consigliabile eseguire alcune operazioni che possono contribuire a un maggior rendimento del fotovoltaico in inverno. Abbiamo provato a riassumerle brevemente qui di seguito.

Aggiustamento dell’angolo di esposizione dei moduli fotovoltaici ai raggi

L’inclinazione dell’asse terrestre lungo l’orbita intorno al sole non è sempre la stessa. Tale inclinazione varia in base al periodo dell’anno in cui ci troviamo. Questo significa che in inverno è diversa che in estate.

Per questo motivo variare l’angolo di esposizione al sole dei pannelli, se fatto correttamente, potrebbe portare un enorme beneficio in termini di rendimento dell’impianto. Una migliorare inclinazione infatti non è solo utile a catturare più raggi solari. Può essere utile anche per far scivolare meglio e più velocemente i depositi di sporco accumulatisi sul tetto, evitando così possibili ristagni.

Ovviamente si tratta di un’operazione che è consigliabile far compiere dalle mani di un esperto installatore.

Curare la pulizia dei pannelli

E’ evidente che compiere tutte quelle operazioni che evitino che la superficie dei pannelli possa essere ricoperta da neve o sporcizia siano fondamentali per garantirne il rendimento. Ma non solo, una quantità eccessiva di sporcizia accumulata sopra o sotto di essi potrebbe comportare dei cedimenti strutturali.

Per pulire questi impianti però è necessario prestare la dovuta attenzione dal momento che potresti rischiare di danneggiare l’impianto o alcuni suoi componenti. Per pulire questi impianti pertanto ti consigliamo di usare degli strumenti adatti come ad esempio spazzole non troppo abrasive o semplicemente acqua tiepida.

Installare un sistema di accumulo dell’energia

Proteggere il tuo portafoglio, oltre che il tuo impianto fotovoltaico, è uno dei migliori consigli che possiamo darti. Ma come fare per proteggerlo? Semplice, installando anche un sistema di accumulo dell’energia. 

I costi dell’energia sono infatti aumentati e destinati ad aumentare anche per un altro po’. Abbattere l’energia consumata e prelevata dalla rete potrebbe pertanto non essere sufficiente per evitare dei salassi sul conto delle bollette. Per evitarli infatti dovresti renderti indipendente dalla rete pubblica in modo da non dover consumare la corrente a pagamento. Ma è possibile tutto ciò?

Certo che si. Grazie alle batterie di accumulo integrate ad un impianto fotovoltaico potrai immagazzinare l’energia prodotta in eccesso, ovvero quella non autoconsumata, dal tuo impianto fotovoltaico. Conservando questa energia potrai utilizzarla nel momento più opportuno, magari quando il tuo impianto fotovoltaico non riesce a soddisfare i tuoi fabbisogni energetici. In questo modo un impianto fotovoltaico in inverno, o di notte, è comunque in grado di abbattere il tuo prelievo di elettricità a pagamento e farti risparmiare sulle bollette.

Oltre a fornire energia in qualsiasi momento, un sistema di accumulo consente di utilizzare al massimo l’energia prodotta dall’impianto aumentando la possibilità di autoconsumo fotovoltaico fino al 90-95%.

Fotovoltaico in inverno: niente paura!

L’arrivo dell’inverno non deve spaventare chi sceglie di passare al fotovoltaico come te. Come abbiamo spiegato in questo approfondimento infatti la resa dei pannelli non viene compromessa dal freddo. Anzi, in alcuni momenti delle limpide giornate invernali, l’impianto fotovoltaico potrebbe addirittura avere una resa maggiore rispetto alle afose giornate estive.

L’importante è assicurarsi costantemente della pulizia dell’impianto e del suo corretto funzionamento oltre che la scelta di un impianto di alta qualità capace di resistere alle avversità climatiche.

Una scelta Scelta in cui lo staff di Valore Energia saprà consigliarti ed affiancarti offrendoti anche le migliori soluzioni finanziarie per abbattere i costi dell’investimento grazie ai bonus per l’installazione di questo tipo di impianti come questi qui!

Pronto ad iniziare il tuo percorso verso l’indipendenza energetica contando sempre di più sull’autoconsumo fotovoltaico?

Allora compila il modulo con i tuoi dati ed aspetta la chiamata di un nostro operatore per ricevere tutti i dettagli!

#gates-custom-638f56cd257f3 h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-638f56cd257f3 h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-638f56cd257f3 h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Compila il form con i tuoi dati!


Compila il form con i tuoi dati e scarica la nostra guida gratuita!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?