Pro e contro della caldaia a condensazione

Pro e contro della caldaia a condensazione

Pro e contro caldaia a condensazione: alla scoperta di tutti i vantaggi e gli svantaggi di questo dispositivo per il riscaldamento domestico

Home » Pro e contro della caldaia a condensazione

 

Visti i recenti aumenti del costo del gas ha deciso di cambiare il sistema di riscaldamento per cercare di risparmiare sulle bollette?

Niente paura, non sei il solo a pensare di farlo. Il costo del gas è infatti salito alle stelle anche grazie all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia e sono in molti a valutare di sostituire la vecchia caldaia. Pertanto sono in molti che come te si stanno chiedendo quale tipologia di caldaia acquistare.

Sicuramente, se sei in questa fase, ti sarai imbattuto nelle classiche caldaie a condensazione anche se forse non ti hanno convinto del tutto. Proprio per questo motivo abbiamo chiesto ai nostri esperti di elencarci i pro ed i contro delle caldaie a condensazione in modo da renderti più agevole la scelta. D’altronde è solo conoscendo bene i vantaggi e gli svantaggi di questi dispositivi che potrai effettuare una scelta cosciente e di cui non ti pentirai.

Pronto a scoprire i pro ed i contro delle caldaie a condensazione? Allora prosegui nella lettura di questo approfondimento.

Tutti i vantaggi e gli svantaggi dell'utilizzare una caldaia a condensazione per il tuo impianto di riscaldamento

Tutti i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzare una caldaia a condensazione per il tuo impianto di riscaldamento

Che cos’è la caldaia a condensazione

Prima di parlare dei pro ed i contro di una caldaia a condensazione è necessario innanzitutto capire cosa è di preciso e come funziona. Se quindi ti stai chiedendo: “Cos’è una caldaia a condensazione?” e “Qual è la differenza rispetto ad una tradizionale?” sei nel posto giusto.

Entrambe le tipologie di caldaie funzionano grazie alla combustione del gas. La fiamma che si genera durante questo processo infatti scalda l’acqua che scorre all’interno dei tubi dell’impianto di riscaldamento o che viene utilizzata come acqua calda sanitaria. Il processo di combustione però genera anche dei fumi di scarico che sotto forma di vapore acqueo si disperdono nell’ambiente.

Il vantaggio della caldaia a condensazione è proprio quello che questo dispositivo riesce ad utilizzare il calore contenuto in questi fumi per contribuire al riscaldamento del fluido termovettore che circola nell’impianto di riscaldamento. Stesso discorso anche per quanto riguarda l’acqua calda sanitaria. Tra i vantaggi della caldaia a condensazione vi è appunto quello di essere più efficienti da un punto di vista energetico rispetto alle caldaie tradizionali.

Tipologie di caldaie a condensazione

In commercio esistono molti modelli e soluzioni in modo che possano adattarsi ad ogni esigenza. In base alle dimensioni del tuo appartamento, e alla potenza necessaria, potrai scegliere diverse soluzioni. Abbiamo elencato diversi esempi qui di seguito:

  • Se hai molti bagni in casa oppure hai un famiglia numerosa avrai bisogno di una soluzione che ti permetterà di avere sempre acqua sanitaria disponibile, anche se erogata in più punti della casa. In questo caso allora la soluzione più adatta potrebbe essere una caldaia a condensazione ad accumulo.
  • Invece, nel caso in cui tu abitassi in un piccolo appartamento potresti decisamente risparmiare acquistando una caldaia a condensazione istantanea. In questo modo la caldaia si attiverebbe solamente nel momento in cui tu aprissi un rubinetto con l’acqua calda. Se questo è indubbiamente un pro, un contro di queste caldaie a condensazione è l’assenza di un boiler che mantiene a temperatura costante una determinata quantità d’acqua. Pertanto questa potrebbe essere la soluzione ideale se hai un solo bagno o non hai bisogno di erogare da più punti,
  • Infine, puoi decidere d’installare la tua caldaia all’interno della tua casa, o all’esterno. Quest’ultima è la soluzione perfetta per risparmiare spazio all’interno della tua abitazione oltre che per un fattore estetico.

Dopo questa breve disamina sulle caldaie a condensazione (di cui comunque parliamo anche qui in maniera approfondita) passiamo adesso ad analizzare i pro ed i contro delle caldaie a condensazione. In questo modo, siamo sicuri, riusciremo a garantirti una visione d’insieme utile a trovare la soluzione migliore per la tua casa, e per le tue esigenze.

Pro e contro caldaia a condensazione

Tutti I vantaggi di una caldaia a condensazione

Nell’esaminare i pro ed i contro di una caldaia a condensazione abbiamo deciso di iniziare da vantaggi di questo dispositivo. Dopo averne descritto il funzionamento e le differenze con la caldaia a gas, abbiamo cercato di riassumere tutti i pro della caldaia a condensazione in questo semplice elenco che trovi qui di seguito:

  • Ecosostenibilità: la caldaia a condensazione è in grado di abbattere in maniera sostanziale il consumo di gas, una risorsa non rinnovabile e quindi destinata ad esaurirsi. Un minore consumo di metano o gpl significa anche una minore quantità di gas serra immessi in atmosfera. Inoltre, proprio per effetto della condensazione, i gas di scarico hanno una temperatura più bassa e pertanto riscaldano meno l’atmosfera.
  • Risparmio energetico: grazie al suo funzionamento, i consumi di gas saranno molto inferiori rispetto a quelli di una caldaia tradizionale. La riduzione di questi consumi si attesta intorno al 20 o 30 percento. I vantaggi principali della caldaia a condensazione dipendono dall’uso continuativo di questo tipo di riscaldamento. Sarà un’ottima soluzione se le tue spese per il riscaldamento sono molto elevate, perché ti permette di risparmiare sulla bolletta.
  • Efficienza energetica: uno dei vantaggi della caldaia a condensazione è quello di trattenere i fumi. Proprio per questo, con la stessa quantità di combustibile sono in grado generare più calore essendo quindi più efficienti permettendo di consumare meno combustibile.
  • Detrazioni fiscali: uno dei vantaggi di questo sistema di riscaldamento è che puoi ottenere fino al 65% di sconto in fattura per la sua installazione. A questo proposito ti consigliamo di leggere questo articolo per approfondire meglio l’argomento.
  • Integrazione con altri sistemi di riscaldamento. Un impianto di questo tipo infatti può essere tranquillamente integrato a sistemi come il solare termico per consumare ancora meno gas, a pompe di calore, per lo stesso identico motivo, oppure ad impianti fotovoltaici in modo garantire all’edificio un alto livello di indipendenza energetica.

I contro di una caldaia a condensazione

Nella nostra analisi dei pro e contro di una caldaia a condensazione è venuto adesso il momento di prendere in esame quelli che sono gli svantaggi. Se è vero che la caldaia a condensazione è un’ottima soluzione soprattutto in termini di ecosostenibilità e di risparmio energetico è altrettanto vero che non si tratta di un dispositivo esente da difetti. In particolare, gli svantaggi sono legati i principalmente ai costi elevati per l’acquisto dell’apparecchio, per l’installazione e per la sua manutenzione. Anche in questo caso abbiamo elencato brevemente i contro della caldaia a condensazione in questo elenco:

  • La caldaia a condensazione non è la scelta migliore in caso tu abbia dei bassi consumi di gas. Se non hai bisogno di scaldare costantemente la casa e quindi usi poco il tuo sistema di riscaldamento allora ti consigliamo di ricorrere ad un altro impianto di riscaldamento. I benefici della caldaia a condensazione infatti derivano dall’uso costante del riscaldamento. In caso contrario, la spesa dell’investimento sostenuta per l’installazione di questi dispositivi potrebbe essere troppo difficile da ammortizzare. Tuttavia, le detrazioni fiscali, qualora ci rientrassi, potrebbero cambiare nuovamente le carte in tavola.
  • Impianto di scarico. La caldaia a condensazione necessita di essere allacciata alle acque nere in modo che la condensa dei fumi di scarico possa facilmente essere smaltita. Per questo motivo il prezzo dell’installazione sarà più elevato, e l’installazione poco veloce. A ben vedere, questo di cui abbiamo appena parlato non è un vero e proprio svantaggio. Si tratta più che altro di un semplice avvertimento.
  • Manutenzione periodica. Questo è un altro elemento che può essere tranquillamente inserito nella sezione dedicata ai contro di questo sistema di riscaldamento. Anche questo è in realtà un avvertimento: è bene essere consapevoli che installare questo sistema significa andare incontro a questi costi. Spese che andranno sostenute con cadenza regolare ogni anno e che sono obbligatorie visto che la manutenzione di questo impianto è normata per legge. Il vantaggio della manutenzione è che avrai sempre un impianto di riscaldamento sempre sicuro ed efficiente.

hai ancora dei dubbi?

In questo approfondimento abbiamo visto i pro ed i contro di una caldaia a condensazione. Ricorda però che non esiste una soluzione unica e perfetta per ogni caso. La tua casa è unica, e solo tu sai quali sono le soluzioni più adatte alle tue esigenze.

Se hai ancora dei dubbi a riguardo, e non sai se è la scelta giusta per te, ti consigliamo di compilare il modulo qui sotto con i tuoi dati per entrare in contatto con i nostri operatori. Ti richiameranno il prima possibile e ti forniranno tutti i chiarimenti sui pro ed i contro delle caldaie a condensazione.

#gates-custom-6475b2a3dc16a h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-6475b2a3dc16a h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-6475b2a3dc16a h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Compila il form con i tuoi dati!


Compila il form con i tuoi dati e scarica la nostra guida gratuita!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?