Guida alle agevolazioni per l’efficienza energetica e per la ristrutturazione in Italia

Guida alle agevolazioni per l’efficienza energetica e per la ristrutturazione in Italia

Alla scoperta di tutte le agevolazioni per l’efficienza energetica e per la ristrutturazione vigenti all’interno del territorio italiano

Home » Guida alle agevolazioni per l’efficienza energetica e per la ristrutturazione in Italia

 

Non è una novità che i governi del mondo, perlomeno quelli più virtuosi, cerchino di incentivare l’edilizia. Gli strumenti sono quasi sempre gli stessi agevolazioni per l’efficienza energetica o per la ristrutturazione. Il motivo è molto semplice, l’edilizia ha una leva di crescita più alta rispetto ad altri settori.

In un momento come questo, dove la crisi post COVID si sta facendo sempre più accentuata, c’è bisogno di misure per il rilancio economico. Misure in parte già esistenti, in parte contenute nel nuovo DL Rilancio approvato dal governo italiano.

Noi di Valore Energia, in quanto esperti del settore dell’efficientamento energetico e nell’installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili abbiamo scelto di “restare” sempre informati. Una scelta che ci caratterizza perchè siamo stati tra i primi a promuovere la cessione del credito. Per questo motivo, abbiamo cercato di regalarvi una semplice guida alle agevolazioni per l’efficienza energetica e per la ristrutturazione in Italia.

Vi ricordiamo che prima di procedere ad effettuare lavori di ristrutturazione e di efficientamento energetico è bene conoscere le opportunità che ci sono. Se state pensando di poter usufruire dell’Ecobonus 110%, del Bonus Ristrutturazioni, oppure del Conto Termico 2.0, è bene verificare insieme ad un esperto che possiate effettivamente avere diritto a queste agevolazioni. A questo proposito non esitate a contattarci per chiederci una consulenza!

Ma non perdiamo altro tempo. Siete pronti per scoprire la nostra guida alle agevolazioni per l’efficienza energetica e per la ristrutturazione in Italia?

Allora proseguite nella lettura!

Conto Termico 2.0 GSE: cosa è e caratteristiche principali

La prima delle agevolazioni per l’efficienza energetica di cui vogliamo parlare in questo approfondimento è il Conto Termico 2020. Il Conto Termico 2.0 GSE non è altro che un fondo, gestito dal GSE (Gestore dei servizi energetici). Questo fondo è stato creato con lo scopro di incentivare gli interventi mirati al miglioramento dell’efficienza energetica di edifici e abitazioni oltre che a incentivare gli interventi mirati alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni.

E’ proprio il GSE a stabilire chi può avere accesso a questi incentivi, chi ne ha diritto, quali sono le modalità di accesso basandosi su quanto previsto dal legislatore italiano.

Cerchiamo di riassumere le caratteristiche principali del Conto Termico 2.0:

  • Beneficiari: Il Conto Termico 2020 prevede dei bonus economici fino al 65% della spesa sostenuta, per Pubbliche Amministrazioni e soggetti privati, sia imprese, con particolare focus a quelle del settore agricolo che di natura residenziale.
  • Disponibilità del fondo: Ogni anno lo stato italiano stanzia 900 milioni di euro: 200 per le Pubbliche Amministrazioni, 700 per i soggetti privati
  • Tempistica: il rimborso del 65% della spesa sostenuta avviene solitamente entro 2 mesi dalla stipula della convenzione.
  • Modalità di accesso: per i privati vige la modalità di accesso diretto tramite la quale possono presentare una richiesta di rimborso spese alla fine dei lavori che viene valutata dal GSE. In questo caso l’erogazione avviene in un’unica soluzione fino a 5000 euro. Per i lavori i cui contributi superano i 5000 euro vengono erogati in 2 o 5 anni. Le Pubbliche Amministrazioni possono anche ricorrere ad una modalità detta “a prenotazione”, per usufruire degli incentivi prima dell’avvio dei lavori.
  • Cumulabilità: Gli incentivi del Conto Energia Termico GSE, per quanto riguarda i privati, potranno essere cumulati con altri contributi non statali al contrario delle PA che possono cumulare il Conto Termico con altri incentivi statali.

Agevolazioni per l’efficienza energetica: gli Ecobonus 110%.

Gli Ecobonus del 110% sono stati introdotti solo recentemente dal governo italiano a causa dell’emergenza coronavirus ed in pratica sono una versione “potenziata” di quelli già precedentemente in vigore. Si tratta di particolari agevolazioni per il miglioramento dell’efficienza energetica che forniranno un bonus del 110% per tutti gli interventi sostenuti a questo scopo. Il bonus potrà essere usufruito dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Per avervi accesso gli interventi sostenuti devono sostanzialmente assicurare almeno il miglioramento di 2 classi energetiche attestate con APE (attestato Prestazione Energetica).

Gli interventi che potranno rientrare nelle agevolazioni previste dall’ ecobonus e saranno i seguenti:

  • Interventi di isolamento termico;
  • Sostituzione impianti climatizzazione delle parti comuni degli edifici;
  • Sostituzione impianti climatizzazione (riscaldamento o raffrescamento) di edifici familiari:
  • Pompe di calore, sistemi ibridi, scaldaacqua a pompa di calore, sistemi geotermici, sistemi di accumulo.
  • Fotovoltaico, sistemi di accumulo;
  • Tutti gli interventi già rientranti nel precedente Ecobonus;

Inoltre, a seconda del tipo di intervento che andrete a realizzare, è previsto un tetto massimo di spesa a cui può ammontare l’importo dell’ecobonus.

Per scoprire di più sugli ecobonus al 110% non esitare a contattarci!

Bonus ristrutturazioni edilizie 2020: cos’è e come funziona?

Le agevolazioni non riguardano solo l’efficienza energetica ma anche le ristrutturazioni edilizie. Questo tipo di agevolazioni sono dedicate ai lavori edili di riqualificazione di un immobile. Tra questo rientra anche la realizzazione di un impianto di produzione da fonti rinnovabili. Sarà possibile beneficiare per le spese sostenute per interventi di ristrutturazione fino al 31 dicembre 2020 della detrazione fiscale del 50% ed entro il limite di 96.000 euro di spesa. Per gli impianti fotovoltaici i limiti temporali sono aggiornati con il Decreto Rilancio.

Questo bonus potrà essere richiesto da tutti i contribuenti soggetti al pagamento delle imposte sui redditi, residenti o non residenti in Italia. Inoltre, la detrazione del 50% sull’IRPEF può essere anche dal titolare dei diritti di godimento e da coloro che ne sosterranno le spese.

I beneficiari del bonus ristrutturazione potranno quindi in sostanza essere:

  • proprietari o nudi proprietari;
  • titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);
  • locatari o comodatari;
  • soci di cooperative divise e indivise;
  • imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce;
  • soggetti che producono redditi in forma associata (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari), alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali.

Le detrazioni, le quali potranno essere convertite in sconto in fattura o cedute a terzi dopo essere state convertite in credito di imposta, saranno concesse in relazione solo ad interventi di recupero del patrimonio edilizio. Questi interventi quindi potranno essere sostenuti solo su:

  • parti comuni di un edificio residenziale
  • singole unità immobiliari residenziali, anche rurali e di qualsiasi categoria catastale, oltre che sulle loro pertinenze:

Gli interventi ammessi per avere diritto al bonus ristrutturazioni edilizie 2020 saranno interventi di:

  • manutenzione straordinaria,
  • restauro e di risanamento conservativo e
  • ristrutturazione edilizia.

Conclusioni

Come avrai capito se hai letto fino a questo punto, in Italia sono disponibili davvero tante e convenienti agevolazioni per l’efficienza energetica e per la ristrutturazione. Ti consigliamo in ogni caso di parlare con degli esperti prima di lanciarti in improvvise ristrutturazioni o interventi di efficientamento energetico per valutare bene il lato economico della cosa. Quindi… Non esitare a contattarci!

Se invece vuoi sempre rimanere aggiornato sulle agevolazioni per l’efficienza energetica allora ti consigliamo di iscriverti alla nostra newsletter!

#gates-custom-62fb11b41ecf9 h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-62fb11b41ecf9 h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-62fb11b41ecf9 h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Scarica la nostra guida gratuita sul Superbonus 110%!


Compila il form con i tuoi dati e scarica la nostra guida gratuita!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?