6 idee per risparmiare energia in azienda

6 idee per risparmiare energia in azienda

Home » 6 idee per risparmiare energia in azienda

In un’ottica di riduzione dei consumi energetici e di tutela dell’ambiente, molte aziende stanno cercando soluzioni innovative per limitare l’uso di energia elettrica. Esistono numerose idee che possono contribuire a questo obiettivo e abbiamo riassunto le più efficaci in questo articolo.

Ecco qualche idea per risparmiare energia in azienda

1 Risparmiare energia in azienda: Uso di lampadine a basso consumo

È importante tenere a mente che l’illuminazione rappresenta una fonte significativa di consumo energetico per molte aziende. L’energia elettrica non è utilizzata solo per far funzionare le attrezzature e i macchinari, ma anche per illuminare gli spazi aziendali. Per ridurre il consumo di energia elettrica, un’opzione efficace è l’utilizzo di lampadine a basso consumo come le lampade a LED. Questa scelta può portare a un notevole risparmio economico, con un periodo di recupero dell’investimento che generalmente dura meno di due anni, e può ridurre il consumo energetico dell’azienda fino all’80% rispetto ai sistemi a incandescenza e al 70% rispetto ai sistemi alogeni. Inoltre, le lampade a LED sono altamente sostenibili e possono essere utilizzate sia all’interno che all’esterno dell’azienda grazie alla loro elevata efficienza energetica. Infine, l’implementazione di sistemi di accensione automatizzata può ulteriormente ridurre il consumo di energia elettrica in azienda, offrendo maggiori benefici ambientali e di risparmio economico.

2 Installazione di un sistema domotico

Per risparmiare energia elettrica in azienda, soprattutto per quanto riguarda l’illuminazione, è possibile utilizzare impianti di domotica. Questi sistemi impiegano software avanzati per la gestione efficiente degli elettrodomestici e del consumo energetico dell’azienda. L’installazione di un sistema di domotica significa poter monitorare e controllare, anche a distanza, che non ci siano dispositivi o lampade lasciati accesi per errore, evitando in tal modo gli sprechi di energia elettrica e garantendo considerevoli risparmi derivanti da dimenticanze di spegnimento delle luci. La domotica può essere applicata anche ad altri sistemi, come il riscaldamento, che può essere costantemente monitorato per regolare la temperatura o impostare una soglia massima. In questo modo, si assicura un risparmio energetico notevole. Inoltre, l’installazione di fotosensori consente di ottimizzare ulteriormente il controllo delle luci e del riscaldamento attraverso l’attivazione della domotica. I fotosensori possono anche rilevare la presenza di luce naturale, evitando così l’accensione inutile delle luci e contribuendo a un risparmio energetico in azienda fino al 70%. Pur essendo un investimento rilevante, l’adozione di un impianto di domotica può essere rapidamente ripagata grazie ai suoi molteplici benefici, oltre a semplificare notevolmente la gestione delle attività aziendali.

3 Risparmiare energia in azienda: la Scelta di condizionatori ed elettrodomestici di classe energetica alta

La maggior parte degli elettrodomestici e degli impianti presenti in un’azienda rappresenta una fonte di consumo energetico significativa, soprattutto se questi sistemi sono datati e poco efficienti. Una soluzione per ridurre i costi di gestione dell’energia consiste nella sostituzione di questi dispositivi con prodotti più moderni e avanzati. In particolare, è possibile optare per elettrodomestici e climatizzatori con etichetta A+, A++ e A+++, che garantiscono un consumo energetico ottimizzato e un risparmio fino al 30%. Grazie a tecnologie avanzate e a un’efficienza energetica elevata, questi prodotti rappresentano un’ottima scelta per migliorare l’efficienza energetica e ridurre i costi di gestione dell’azienda. In questo modo, è possibile ottenere notevoli vantaggi economici e contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2 nell’ambiente.

4 Installazione del riscaldamento a pavimento o a parete

Per le attività aziendali, il riscaldamento e il raffreddamento degli ambienti rappresentano un’importante spesa energetica, ma esiste una soluzione innovativa e sostenibile: il riscaldamento e il raffrescamento a pavimento e parete. Questi sistemi innovativi utilizzano tubi d’acqua per distribuire il calore in modo uniforme, senza l’utilizzo di tradizionali riscaldamenti a gas o elettrici, che sono notoriamente costosi in termini di energia. Grazie alla possibilità di far circolare acqua fresca nelle tubazioni, il sistema può anche fornire un’efficace soluzione di raffreddamento degli ambienti, senza bisogno di ricorrere all’aria condizionata. Inoltre, questi impianti offrono notevoli vantaggi in termini di risparmio energetico, fino al 25-35% all’anno, e possono essere alimentati anche da fonti di energia rinnovabile. L’utilizzo del riscaldamento e raffrescamento a pavimento e parete rappresenta quindi una scelta sostenibile per le aziende che desiderano ridurre i costi energetici e investire in tecnologie all’avanguardia.

5  Effettuare regolarmente la manutenzione degli impianti

Le aziende spesso si affidano a impianti elettronici datati, che pur essendo ancora in funzione, non sono più efficienti dal punto di vista energetico. Per questo motivo, è necessario effettuare controlli periodici sulle prestazioni e sui consumi energetici di tutti gli impianti in uso. Grazie alla manutenzione regolare, è possibile ottenere un considerevole risparmio energetico in azienda. Non è sempre indispensabile sostituire i vecchi dispositivi con apparecchiature più moderne, ma è possibile intervenire con interventi di pulizia, ristrutturazione e miglioramento degli impianti di riscaldamento, illuminazione e ventilazione al fine di ridurre il consumo di energia e di conseguenza, abbattere i costi di gestione.

6 Risparmiare energia in azienda con l’Installazione di un impianto fotovoltaico

L’utilizzo del fotovoltaico può rappresentare un’ottima soluzione per le aziende che desiderano risparmiare energia elettrica, sostenere l’ambiente e aumentare la propria autonomia energetica. L’installazione dei pannelli solari permette di generare energia elettrica in modo pulito e sostenibile, partendo da fonti rinnovabili, senza dipendere dalle forniture energetiche esterne e dai relativi costi. Anche se il costo iniziale per l’installazione dei pannelli fotovoltaici può sembrare elevato, i vantaggi economici e ambientali a lungo termine superano di gran lunga la spesa sostenuta. Infatti, l’investimento si ripaga in meno di dieci anni e garantisce un notevole risparmio sulla bolletta energetica aziendale, oltre a contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2.

L’efficacia dell’impianto fotovoltaico può essere ulteriormente migliorata dall’installazione di batterie per l’accumulo dell’energia prodotta. Ciò consente di immagazzinare l’energia in eccesso prodotta dai pannelli fotovoltaici, che può essere utilizzata in momenti di picco di consumo, quando il sole non è sufficiente a garantire una quantità di energia adeguata. Inoltre, se l’energia accumulata supera il fabbisogno aziendale, può essere rivenduta al GSE attraverso il meccanismo dello Scambio sul Posto (di cui parliamo qui), generando ulteriori guadagni per l’azienda.

#gates-custom-66a047e36b955 h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-66a047e36b955 h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-66a047e36b955 h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Compila il form con i tuoi dati ed attendi la chiamata del nostro operatore!


Compila il form con i tuoi dati

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?