Arriva il portale per la correzione dei dati catastali on line!

Arriva il portale per la correzione dei dati catastali on line!

La corsa alla sanatoria degli abusi che apre allo sconto del superbonus 110 % fa scendere in campo il catasto con il nuovo portale per la correzione dei dati catastali online!

Home » Arriva il portale per la correzione dei dati catastali on line!   Il rebus delle difformità edilizie che complicano le cose in materia di accesso al Superbonus 110% ha dato il là ad una corsa senza precedenti alla correzione dati catastali per richiedere la sanatoria. L’agenzia delle entrate si sta trovando infatti di fronte una mole imponente di richieste riguardanti gli abusi: sono in molti infatti a non essere in regola con il catasto. Nonostante con il decreto Agosto, il Fisco abbia stabilito che irregolarità edilizie di lievi entità non pregiudicano l’ottenimento del superbonus 110%,  le richieste di sanatoria degli abusi hanno comunque visto una notevole impennata. Per questo motivo anche il Catasto ha deciso di scendere in campo per snellire le procedure inerenti alla sanatoria degli abusi e velocizzare i tempi. E’ infatti disponibile il nuovo “contact center” dell’Agenzia delle entrate per la correzione dei dati catastali online (lo trovi cliccando qui). Abbiamo quindi ritenuto opportuno approfondire adeguatamente questi argomenti insieme ai nostri esperti, dedicando particolare attenzione allo snellimento delle procedure da parte del catasto. Continua a leggere per scoprire tutto quello che c’è da sapere sul nuovo servizio per la correzione dei dati catastali online! Se pensi che questo approfondimento possa esserti utile allora ti consigliamo di non perderti i prossimi ed iscriverti alla nostra newsletter cliccando qui!

Difformità e abusi edilizi

Il tema delle difformità e abusi edilizi presenti negli appartamenti all’interno dei condomini resta un tema al centro delle domande specifiche rivolte all’Agenzia delle Entrate.

Questo essenzialmente perché è molto facile che, all’interno di uno o più abitazioni condominiali, possano essere presenti delle condizioni da sanare. Condizioni non sempre conosciute dagli stessi proprietari delle case, o quantomeno conosciute solo in parte.

La legge ha stabilito (clicca qui per approfondire) che l’abuso non blocca la possibilità di realizzare i lavori previsti nei seguenti casi:

  1. se l’irregolarità urbanistica non riguarda le parti comuni;
  2. il divario massimo consentito rispetto alle misure previste per altezze, superfici, cubature e distacchi rientra nel 2%.
Ovviamente, a rientrare nelle condizioni sopra elencate non è che una minima parte dei richiedenti del Superbonus110%. Ecco che quindi, dopo questa importante premessa, è ancora più facile capire come mai la richieste di sanatoria degli abusi sono notevolmente aumentate.

Sanatoria degli abusi: il portale per la correzione dei dati catastali online

Proseguendo nel ragionamento fatto fino a questo momento, emerge come possa essere importante creare anche un terzo portale della pubblica amministrazione, ovvero quello del catasto online. Questo portale infatti permette di snellire notevolmente le procedure di correzione dei dati catastali visto che permette via web di fare diverse cose. In particolare, il portale per la correzione dei dati catastali permette di:
  1. correggere possibili imprecisioni o errori riscontrati nei dati catastali, 
  2. ottenere i nuovi documenti una volta sanato l’abuso.
Due possibilità che di certo non possono far altro che snellire le procedure e limitare l’impatto della burocrazia nei lavori.

Il servizio online del Catasto

Oltre alla consueta procedura che prevede di rivolgersi agli uffici territoriali dell’Agenzie delle Entrate, è quindi possibile richiedere l’accesso telematico al catasto. Questo è possibile attraverso il “contact center” disponibile sul sito istituzionale dell’ AdE oppure cliccando qui. Come dicevamo poc’anzi, il servizio online è finalizzato esclusivamente alla correzione degli errori presenti nelle banche dati catastali e può essere utilizzato solo per alcune tipologie di richieste e segnalazioni. Rientrano in questa tipologia gli errori sull’intestatario dell’immobile, come informazioni anagrafiche, indirizzi, codici fiscali, ma anche gli errori sui dati dell’immobile. Il web form di correzione dati catastali deve infatti essere compilato con gli identificativi catastali dell’immobile. Inoltre saranno necessari anche i seguenti estremi:
  • atto notarile di acquisto;
  • dichiarazione di successione;
  • denuncia al catasto di nuova costruzione;
  • eventuale denuncia di variazione d’uso o altro documento comprovante l’avvenuta variazione.
Il “contact center” permette di segnalare anche situazioni di incoerenza dovute ad un “fabbricato mai dichiarato. In questo caso tuttavia le segnalazioni possono riguardare solo i fabbricati presenti negli elenchi pubblicati sul sito internet dell’Agenzia. In alternativa possono riguardare variazioni sull’immobile particolari come richieste di regolarizzazione, numero dei vani e che pertanto necessitano di tecnici professionisti.

Come funziona il portale per la correzione dati catastali?

Una volta inoltrata la richiesta di sanatoria degli abusi, il servizio invia, all’indirizzo e-mail indicato dall’utente, un messaggio di avvenuta presa in carico. Il messaggio inviato contiene il numero identificativo assegnato da utilizzare in eventuali ulteriori comunicazioni. Inoltre, se la richiesta di correzione dati catastali non rientra tra gli argomenti trattati dalla procedura telematica, il messaggio in questione contiene anche l’eventuale indicazione di recarsi presso l’ufficio del catasto competente. Un esempio di quanto appena specificato riguarda il caso di sollecito per la trattazione di atti di aggiornamento presentati e non ancora evasi o richieste generiche. Se questo approfondimento ti è stato utile allora ti consigliamo di non perderti i prossimi ed iscriverti alla nostra newsletter cliccando qui!

Scarica la nostra guida gratuita sul Superbonus 110%!​

Compila il form con i tuoi dati e scarica la nostra guida gratuita!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.