Tutto sul visto di conformità Ecobonus 110 %

Tutto sul visto di conformità Ecobonus 110 %

Per poter usufruire dello sconto in fattura o della cessione del credito è necessario richiedere il visto di conformità ecobonus. Scopriamo cosa è!

Home » Tutto sul visto di conformità Ecobonus 110 %

 

Il DL Rilancio è senza dubbio uno dei provvedimenti cardine del 2020 grazie anche alle detrazioni fiscali che vi sono state introdotte.

Ci riferiamo in particolar modo agli Ecobonus 110% ed al Sismabonus. Due provvedimenti che, lo ripetiamo già da un po’ oramai, siamo convinti possono dare una scossa al settore dell’edilizia e dell’efficientamento energetico.

D’altronde il 2020, economicamente parlando, per molte imprese è stato un anno piuttosto nero a causa dell’emergenza dovuta al Covid-19. Per questo sono state necessarie delle misure straordinarie di sostegno all’economia come appunto quelle di cui abbiamo parlato poco fa.

Se abbiamo definito “straordinarie” queste misure è proprio a causa della loro potenziale portata che è davvero ampia. Proprio però per la loro ampia portata potrebbero verificarsi dei tentativi di frode. In sostanza quindi sarà necessario controllare approfonditamente quanti intendono usufruire di questi sostegni economici. E’ per questo che le modalità con cui sarà possibile fruire a questi Ecobonus, ovvero la cessione del credito e lo sconto in fattura, necessitano della presenza del visto di conformità Ecobonus 110 %!

Ma di cosa si tratta? Come si ottiene il visto di conformità ecobonus?

E’ proprio per rispondere a queste due domande che abbiamo deciso di chiedere ai nostri esperti di fare il punto della situazione sul visto di conformità degli Ecobonus 110% sperando che questo possa tornarti utile.

Pronto a scoprire tutto quello che c’è da sapere sul visto di conformità degli Ecobonus 110%? Allora prosegui nella lettura.

Se invece ritieni che questo approfondimento possa esserti utile allora ti consigliamo di non perderti i prossimi iscrivendoti alla nostra newsletter cliccando qui!

Gli Adempimenti Ecobonus 110 %

Prima di parlarvi del visto di conformità degli ecobonus forse è necessario fare un passo indietro dal momento che solo contestualizzando il tutto potrete avere il quadro completo della situazione.

Per poter accedere agli Ecobonus, gli interventi di riqualificazione energetica, come ad esempio l’ installazione di impianti solari fotovoltaici,  che andrete a realizzare devono rispettare alcuni adempimenti.

In particolare, il più importante adempimento ecobonus 110 % da rispettare è il seguente: gli interventi che si andranno a realizzare dovranno nel complesso assicurare il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio.

Se non è possibile migliorare di almeno 2 classi energetiche l’edificio in questione perché questo è già in una classe energetica alta allora sarà necessario dimostrare il conseguimento della classe energetica più alta (A4).

Come si fa dimostrare il miglioramento della classe energetica dell’edificio?

Per dimostrare il salto di due classi energetiche, o comunque il raggiungimento della classe energetica più alta c’è solo un modo. Ovvero quello di farsi rilasciare un attestato di prestazione energetica (A.P.E) da un tecnico abilitato.

In realtà non ne servirà uno ma due: uno rilasciato prima dell’intervento che testimoni la classe energetica di partenza, un altro dopo l’intervento che certificherà la classe energetica raggiunta.

Sconto in fattura e cessione del credito

Una volta che gli adempimenti che abbiamo descritto qui sopra saranno rispettati sarà quindi possibile accedere alle misure di sostegno per gli interventi di efficientamento energetico previste nel DL Rilancio. In particolare, secondo l’art. 121 del DL Rilancio, i soggetti beneficiari di queste misure potranno decidere se optare per la riscossione dell’ ecobonus anche tramite lo sconto in fattura e la cessione del credito. Vediamo cosa sono qui di seguito:

  • Sconto in fattura. In breve si tratta di un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, di importo massimo non superiore al corrispettivo stesso. In pratica l’impresa che realizza i lavori anticiperà tutte le spese in cambio del credito di imposta di cui potrebbe usufruire il committente dei lavori. Ovviamente questo credito sarà di un importo pari alla detrazione spettante che potrà a sua volta cedere ad altri soggetti;
  • Cessione del credito. I soggetti beneficiari degli Ecobonus 110 % potranno optare direttamente anche per la cessione del credito d’imposta corrispondente alla detrazione spettante, ad altri soggetti, ivi inclusi istituti di credito e altri intermediari finanziari, con facoltà di successive cessioni.

Prima però di poter optare per lo sconto in fattura o la cessione del credito è necessario però essere in possesso del visto di conformità ecobonus. Scopriamo cosa è qui di seguito.

Visto di conformità ecobonus

In sostanza il visto conformità ecobonus serve ad attestare a sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione d’imposta.

Il visto conformità ecobonus viene rilasciato dai soggetti incaricati della trasmissione telematica delle dichiarazioni (dottori commercialisti, ragionieri, periti commerciali e consulenti del lavoro) e dai responsabili dell’assistenza fiscale dei CAF. Colui che lo rilascia deve quindi verificare la presenza delle asseverazioni e delle attestazioni rilasciate dai professionisti incaricati di cui abbiamo parlato poco più sopra.

Oltre a questo è necessaria, sia ai i fini dell’utilizzo diretto in dichiarazione del Superbonus che dell’opzione per la cessione o lo sconto in fattura, la presenza dei seguenti documenti:

  • Lavori di efficientamento energetico. Per ottenere il visto di conformità Ecobonus è necessaria l’asseverazione da parte di un tecnico abilitato. Questa dovrà di dimostrare che l’intervento realizzato è conforme ai requisiti tecnici richiesti e la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati. Ai fini di verificare la congruità delle spese si fa riferimento ai  prezzi correnti di mercato in base al luogo di effettuazione degli interventi.
  • Interventi antisismici. In questo caso è richiesta l’asseverazione da parte dei professionisti incaricati della progettazione strutturale, direzione dei lavori delle strutture e collaudo statico secondo le rispettive competenze professionali, e iscritti ai relativi Ordini o Collegi professionali di appartenenza e dell’efficacia degli interventi. I professionisti incaricati devono attestare anche la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.

Le asseverazioni di cui abbiamo parlato qui sopra devono essere rilasciate al termine dei lavori o per ogni stato di avanzamento degli stessi. Sono indispensabili perché servono per attestare i requisiti tecnici sulla base del progetto e della effettiva realizzazione.

Niente paura però! Le spese che affronterete per richiedere il visto di conformità ecobonus, e quindi per le asseverazioni, sono detraibili e rientrano quindi negli Ecobonus 110 %!

Cosa succede quando il visto di conformità ecobonus e le asseverazioni non sono esatte?

Le conseguenze sono piuttosto serie quando il visto di conformità ecobonus e le rispettive asseverazioni non risultano in regola.

Si va infatti dall’applicazione delle sanzioni penali ove il fatto costituisca reato, ad una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 2.000 a euro 15.000 per ciascuna attestazione o asseverazione infedele resa.

Ovviamente la non veridicità delle attestazioni o asseverazioni comporta la decadenza dal beneficio quindi degli Ecobonus 110 % e Sismabonus.

Conclusioni

In questo approfondimento abbiamo quindi cercato di fare il punto sul visto di conformità ecobonus 110 %. Un documento che, come abbiamo visto, è indispensabile per poter accedere agli Ecobonus tramite sconto in fattura o la cessione del credito. Quindi è davvero fondamentale.

Se questo approfondimento ti è stato utile allora ti consigliamo di non perderti i prossimi ed iscriverti alla nostra newsletter cliccando qui!

#gates-custom-633c432c061ba h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-633c432c061ba h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-633c432c061ba h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Scarica la nostra guida gratuita sul Superbonus 110%!


Compila il form con i tuoi dati e scarica la nostra guida gratuita!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?