Quale è la differenza fra la manutenzione di una caldaia e di una pompa di calore?

Quale è la differenza fra la manutenzione di una caldaia e di una pompa di calore?

Alla scoperta delle differenza fra la manutenzione caldaia e pompa di calore

Home » Quale è la differenza fra la manutenzione di una caldaia e di una pompa di calore?

 

Ogni impianto di riscaldamento o raffreddamento deve essere sottoposto a periodica manutenzione. Tuttavia esiste una differenza fra la manutenzione di una caldaia o di una pompa di calore. Del resto si tratta di dispositivi che funzionano seguendo due principi ed alimentazioni diverse. Se le caldaie funzionano perlopiù bruciando del gas, le pompe di calore funzionano tramite energia elettrica.

Ed è proprio questa differenza sostanziale a riflettersi nella differenza di manutenzione fra caldaia e pompa di calore che cercheremo di spiegare in dettaglio nel corso di questo approfondimento a cura dei nostri esperti

Contesto normativo della manutenzione caldaia e della pompa di calore

Alla fine del 2015, il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso pubblica la guida per la corretta manutenzione e gestione degli impianti di riscaldamento e di raffreddamento, ovvero pompe di calore, caldaie e climatizzatori.

Si tratta di una guida realizzata a cura del MiSE ed ENEA che è nata con lo scopo di informare i cittadini sugli adempimenti e le tempistiche previste dalla legge nazionale in materia.

I temi trattati dalla guida riguardano in particolar modo: la manutenzione degli impianti, il nuovo libretto di impianto, le ispezioni, la normativa di riferimento, l’efficienza energetica divisa per tipologie di impianti e le sanzioni in caso di mancato rispetto delle norme e dei tempi previsti per la manutenzione.

I vantaggi di una corretta manutenzione di una caldaia o pompa di calore

I vantaggi di una corretta manutenzione di una caldaia o di una pompa di calore, così come di un climatizzatore sono innegabili.

Una corretta manutenzione di questi dispositivi infatti contribuisce, oltre ad un corretto funzionamento dell’impianto di calore, ad abbattere le spese. Spese che si riferiscono ai loro consumi energetici che poi ricadono sulle bollette, ma anche a tutte quelle spese che si riferiscono al loro funzionamento.

Inoltre un impianto sottoposto a regolare manutenzione, senza differenza fra la manutenzione di una caldaia o pompa di calore, è anche meno inquinante. Pertanto effettuare questo tipo di operazioni contribuisce a proteggere in maniera migliore l’ambiente e la salute umana.

Il nuovo libretto d’impianto

Prima di parlare della differenza di manutenzione fra una caldaia ed una pompa di calore, affrontiamo quali sono le cose che le accomunano: fra queste c’è il libretto di impianto.

Ogni impianto termico ha infatti un proprio libretto d’impianto. Quest’ultimo è una specie di “carta d’identità” all’interno della quale sono raccolte tutte le informazioni che riguardano le sue specifiche tecniche, con le eventuali sostituzioni e modifiche e tutti i controlli eseguiti.

Il 10 febbraio 2014 è stato reso pubblico un nuovo modello di libretto che riguarda gli impianti di riscaldamento tradizionali e non solo. Il libretto è di tipo modulare ed al suo interno sono presenti sezioni e pagine specifiche per ogni singolo caso.

Sarà il responsabile dell’impianto ad occuparsi della compilazione di queste ed a sostituire il nuovo con il vecchio. Quest’ultimo non andrà gettato via ma conservato insieme a quello nuovo e la sua sostituzione dovrà avvenire alla prima manutenzione successiva al 15 ottobre 2014.

Inoltre ogni impianto deve essere censito al catasto del comune di appartenenza.

La differenza fra la manutenzione di una caldaia e quella di una pompa di calore

La differenza fra la manutenzione di una caldaia o di una pompa di calore è sostanzialmente una.

La caldaia deve essere sottoposta a revisione annuale. Questa è una cosa che è prevista dalla legge. la verifica deve essere effettuata sulla combustione della caldaia analizzando i fumi che emette. Al termine della verifica deve essere rilasciata una relativa certificazione.

La caldaia quindi è un dispositivo che necessita di una manutenzione continuativa nel corso del tempo. Una manutenzione, ci teniamo a sottolinearlo, prevista per legge. Qualora non fosse effettuata correttamente sono quindi previste sanzioni che possono variare da un minimo di 500€ ed arrivare fino ad un massimo di 3.000 €, in base a quanto stabilito dal decreto legislativo n. 192 del 2005

Inoltre un impianto mal funzionante può essere molto pericoloso per la sicurezza della casa: una caldaia non controllata regolarmente può infatti aumentare il rischio di incidenti o immissione di scarichi pericolosi all’interno dell’abitazione.

Per quanto riguarda le pompe di calore invece il discorso cambia totalmente. Le pompe di calore di una dimensione fino a 35 kWt non sono infatti soggette a manutenzioni particolare e relativi obblighi. Da notare che questa dimensione è quella che riguarda la stragrande maggioranza di abitazioni private dal momento che 35 kWt sono piu che sufficienti anche per villa molto grande.

La differenza fra la manutenzione di una caldaia o di una pompa di calore è quindi che la prima ha bisogno di una manutenzione periodica annuale, la seconda invece no.

Ma come mai una pompa di calore non ha PRESSOCHÉ bisogno di MANUTENZIONE?

La pompa di calore, a differenza della caldaia, ha un funzionamento completamente elettrico. Quindi se l’installazione della pompa di calore è eseguita a regola d’arte, non dovrebbe avere problemi.

Con installazione a regola d’arte ci riferiamo in particolare ai vari impianti di filtraggio che sono presenti in questi dispositivi. Un sistema di filtraggio delle acque efficiente è in grado di preservare la pompa di calore dall’usura dovuta alle impurità dell’acqua dell’acquedotto, così come evitare l’accumulo di calcare.

Ne deriva che semmai, le uniche operazioni di manutenzione da effettuare sulle pompe di calore sono quelle dovute alla pulizia dei filtri e poco più. La manutenzione di una pompa di calore può quindi essere effettuata semplicemente, senza l’ausilio dell’assistenza tecnica che in ogni caso saremo lieti di fornirti.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità riguardanti le pompe di calore iscriviti alla nostra newsletter cliccando qui!

#gates-custom-638f3bd27fb49 h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-638f3bd27fb49 h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-638f3bd27fb49 h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Compila il form con i tuoi dati!


Compila il form con i tuoi dati e scarica la nostra guida gratuita!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?