Gli abusi edilizi negli appartamenti fermano la detrazione del superbonus 110%?

Gli abusi edilizi negli appartamenti fermano la detrazione del superbonus 110%?

Il DL Agosto precisa che gli abusi edilizi negli appartamenti non fermano la detrazione del superbonus e da anche una definizione chiara di accesso autonomo

Home » Gli abusi edilizi negli appartamenti fermano la detrazione del superbonus 110%?   Si potrà accedere al Superbonus 110% per gli interventi sulle parti comuni degli edifici anche in presenza di abusi edilizi negli appartamenti. Specialmente se queste irregolarità sono di lieve entità.  Questa è una bella notizia per quanti rientrano in questa casistica (a questo proposito puoi approfondire l’argomento  cliccando qui). Una notizia che è in realtà solo una delle novità contenute nel Decreto Agosto, convertito definitivamente in legge dopo l’approvazione, alla Camera dei Deputati. La nuova legge non si limita a stabilire che le irregolarità edilizie negli appartamenti non fermano la detrazione del 110%, ma stabilisce anche, una volta per tutte, una definizione chiara di accesso autonomo. Inoltre semplifica l’iter che l’assemblea condominiale deve seguire per deliberare i lavori in condominio.  Ecco quindi che si tratta di argomenti che meritano un ulteriore approfondimento fra le pagine del nostro blog. Approfondimento che abbiamo realizzato grazie all’aiuto dei nostri esperti. Se ritieni che questa notizia possa esserti utile e vorresti ricevere altre news di questo tipo allora iscriviti alla nostra newsletter cliccando qui!

Superbonus e abusi edilizi negli appartamenti

Quanti si trovano nella situazione descritta dal titolo di questo paragrafo possono dormire sonni tranquilli. La detrazione del superbonus 110% infatti non viene compromessa dagli abusi edilizi negli appartamenti. Ma come mai? Questo accade perché le asseverazioni dei tecnici sullo stato legittimo degli immobili plurifamiliari, e i relativi accertamenti, devono essere riferiti esclusivamente alle parti comuni degli edifici interessati dagli interventi. Questo quindi significa interventi sulle parti comuni dei condomìni sono ammessi alle detrazioni anche nel caso in cui i condòmini abbiano commesso delle irregolarità, o abusi edilizi, negli appartamenti. La condizione fondamentale è quella che queste irregolarità o abusi edilizi negli appartamenti non riguardino le parti comuni del condominio.

La definizione di accesso autonomo

Oltre al fatto che gli abusi edilizi negli appartamenti non comportino la rinuncia al superbonus, nel DL Agosto è arrivata anche la definizione di accesso autonomo. Per “accesso autonomo dall’esterno” si intende un accesso indipendente, non comune ad altre unità immobiliari. L’accesso autonomo deve anche essere chiuso da cancello o portone d’ingresso in modo da consentire l’accesso dalla strada, da cortile, o giardino anche di proprietà non esclusiva.In questo modo” ha commentato il sottosegretario Alessio Villarosa dalla sua pagine Facebook – “saranno ancora più numerosi i soggetti che potranno beneficiare della norma”.

Superbonus, approvazione in assemblea condominiale

Quando ci si appresta ad effettuare uno degli interventi previsti nel superbonus 110% in un condominio si deve passare per l’assemblea condominiale. Sarà quest’ultima ad approvare o meno gli interventi da effettuare. In particolare, per richiedere un finanziamento bancario o per esercitare l’opzione dello sconto in fattura o della cessione del credito è stata ridotta la maggioranza necessaria. Sarà infatti sufficiente la maggioranza di un terzo dei millesimi di proprietà dell’edificio, invece dei due terzi. In questo modo, la procedura si allinea a quella da seguire per la delibera dei lavori agevolati con il Superbonus, che richiede la maggioranza degli intervenuti in assemblea e almeno un terzo del valore dell’edificio. Una novità non da poco conto, specie se consideriamo anche il fatto che gli abusi edilizi negli appartamenti non fermano la detrazione del superbonus. Se ritieni che questa notizia possa esserti utile e vorresti ricevere altre news di questo tipo allora iscriviti alla nostra newsletter cliccando qui!

Scarica la nostra guida gratuita sul Superbonus 110%!

Compila il form con i tuoi dati e scarica la nostra guida gratuita!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.