Fotovoltaico 50 % e comunità energetiche: ecco perché conviene

Fotovoltaico 50 % e comunità energetiche: ecco perché conviene

Fotovoltaico 50 % e comunità energetiche: alla scoperta delle detrazioni di cui puoi usufruire e delle tariffe incentivanti che ti spettano se entri a far parte di una comunità energetica

Home » Fotovoltaico 50 % e comunità energetiche: ecco perché conviene

 

Come forse già saprai, in Italia ci sono numerose opportunità sotto forma di detrazioni fiscali per installare un nuovo impianto fotovoltaico che può limitare il consumo energetico della tua abitazione. Quello che molti chiamano fotovoltaico 50 % è infatti un vero e proprio Eco-bonus che prevede una detrazione IRPEF del 50% sulle spese sostenute per l’installazione di un nuovo impianto a pannelli solari. La detrazione in questione, tra le altre cose, sarà valida per tutto il 2021. Chi vuole godere di queste agevolazioni inoltre può ottenere anche uno sconto in fattura che gli consentirà di pagare solo la metà della fattura che deve ricevere.

Ma i vantaggi di avere un impianto fotovoltaico non finiscono qui. Se è vero che grazie al fotovoltaico 50 % puoi risparmiare la metà della spesa che devi affrontare per installarlo, potrai godere di ulteriori benefici economici qualora decidessi di entrare a far parte di una Comunità Energetica come Valore Comunity. Infatti come produttore di Energia, potrai “vendere” l’energia in eccesso attraverso la nostra comunità energetica ed ottenere una tariffa incentivante. Quello che oggi è un buon investimento per ridurre i consumi diventa un’opportunità di guadagno. Se invece sei solo un consumatore e quindi non intendi realizzare un impianto otterrai il rimborso degli oneri di distribuzione, 10 cent di euro ogni kwh consumato e prelvato dalla comunità.

Per affrontare questi due argomenti, che peraltro interessano anche chi possiede delle aziende, abbiamo deciso di interpellare i nostri esperti in modo che tu possa capire i vantaggi del fotovoltaico 50% e delle Comunità Energetica.

Per scoprirli continua a leggere!

Se ritieni che questa notizia possa esserti utile vorresti ricevere altre news di questo tipo allora iscriviti alla nostra newsletter cliccando qui!

Fotovoltaico 50 % anche nel 2021: come funziona la detrazione?

Chi desidera installare un impianto fotovoltaico per una riqualificazione energetica e sostenibile della propria abitazione può usufruire degli incentivi fiscali per il fotovoltaico 50%. Questa possibilità rientra fra quelle previste dagli ecobonus 50% che riguardano non solo il fotovoltaico ma anche  le ristrutturazioni edilizie.

Grazie agli ecobonus è quindi possibile detrarre dalla dichiarazione dei redditi nella percentuale del 50% le spese sostenute fino al 31/12/2021 per la realizzazione dell’impianto fotovoltaico. Per questo motivo abbiamo indicato questa possibilità con il nome di fotovoltaico 50%.

La detrazione in oggetto può essere richiesta fino ad un massimale di spesa di 96.000 euro. Inoltre è detraibile in 10 anni, quindi l’ammontare totale della detrazione viene suddiviso in 10 quote annuali di pari importo. Saranno quindi queste quote ad essere portate in detrazione annualmente tramite la dichiarazione dei redditi.

Proroga alla Detrazione 50% anche per il 2021

La norma che vede il fotovoltaico poter usufruire di una detrazione al 50% è in vigore fin dal 2012. Inizialmente infatti il decreto sviluppo del 2012 aveva portato il bonus delle detrazioni IRPEF allora in vigore dal 36 al 50% con validità fino al 30 giugno 2013.

Da quel momento, la data di validità del fotovoltaico 50% è stata prorogata più volte, quasi con cadenza annuale. L’ultima volta ad essere stata prorogata è stata tramite la Legge di Bilancio 2021 approvata dal Governo Conte bis che ne ha posticipato la scadenza al 31 dicembre 2021.

Viste le numerose proroghe, e vista le numerose difficoltà con cui è possibile accedere agli altri incentivi per la riqualificazione energetica (come il Superbonus 110%), probabilmente anche il governo di Mario Draghi farà lo stesso.

Requisiti per usufruire della detrazione fotovoltaico 50%

Per poter usufruire della detrazione fiscale del 50% sulla spesa sostenuta per l’installazione di un nuovo impianto fotovoltaico è necessario rispettare alcuni requisiti che abbiamo riportato qui di seguito:

  1. Per rientrare nel fotovoltaico 50 % non si deve usufruire del Quinto Conto Energia;
  2. L’impianto fotovoltaico deve servire per produzione di energia per autoconsumo e non per fini commerciali;
  3. Se l’energia prodotta supera il fabbisogno, non sarà possibile venderla, si immetterà in rete e si potrà utilizzare in altre ore della giornata, pena la perdita della detrazione IRPEF del 50%.

I vantaggi del fare parte di una comunità energetica

Poniamo il caso che tua abbia usufruito degli ecobonus e che tu sia riuscito ad ottenere la detrazione prevista dal fotovoltaico 50%.

In questo caso avrai un impianto fotovoltaico che produrrà energia elettrica per il tuo auto-consumo e che immetterà in rete l’energia che produce in eccesso. Come abbiamo visto precedentemente, proprio quest’ultimo aspetto è previsto dalla normativa che regola il fotovoltaico al 50% quindi non c’è pericolo di perdere le detrazioni.

Quest’ultimo aspetto è anche quello che riguarda più da vicino il discorso della comunità energetica. Far parte di una comunità energetica in questo caso significa immettere l’energia prodotta in eccesso in rete. In particolare, una parte di questa energia verrà immessa nella rete nazionale ed una parte nella rete della comunità energetica.

Questo comporta due vantaggi:

  1. il primo è che in qualità di produttore di energia potrai auto-consumare l’energia che produci.
  2. Il secondo deriva dal fatto che l’energia che produci in eccesso viene immagazzinata e poi redistribuita agli altri membri della comunità. In questo modo questa energia non viene distribuita tramite la rete nazionale, ma si sposta nell’arco di qualche centinaia di metri. E’ per questo motivo che gli utenti di una Comunità energetica non dovranno pagare “il trasporto” dell’energia elettrica risparmiando notevolmente (circa 10 cent di € per ogni Kw/h).

Oltre a questo, come abbiamo detto prima, non tutta l’energia che produci sarà a tua disposizione o a disposizione dei membri della Comunità Energetica. Parte di essa sarà immessa anche nella rete elettrica nazionale. In sostanza è come se la Comunità Energetica la vendesse al distributore in cambio di una tariffa incentivante di circa 16 cent di € per ogni Kw/h.

A questo punto dovrebbero esserti chiari quali sono i vantaggi del fotovoltaico 50%. Soprattutto nel caso in cui tu voglia entrare a far parte della nostra Comunità Energetica: Valore Comunity!

Per scoprire di più ed avere tutte le informazioni in merito compila il modulo che trovi qui di seguito.

 

#gates-custom-60fb9bc1df56c h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-60fb9bc1df56c h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-60fb9bc1df56c h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Inserisci i tuoi dati per scoprire tutto sul fotovoltaico 50 %!


Compila il form con i tuoi dati ed aspetta la chiamata del nostro consulente!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?