Come difendersi dal rincaro luce e gas?

Come difendersi dal rincaro luce e gas?

In questi mesi è previsto un rincaro luce e gas che potrebbe arrivare fino al 40%. Come difendersi da questi aumenti delle bollette?

Home » Come difendersi dal rincaro luce e gas?

 

Dopo un anno terribile come quello del 2020, il 2021 sembra volgere al termine meglio di come ci si aspettasse. O meglio, sembrava. Se infatti il 2020 è stato segnato dalla pandemia con la chiusura di molte attività produttive durante il lock-down, il 2021 ha segnato una netta ripresa economica. Tuttavia questa è solamente un analisi superficiale del quadro complessivo.

Focalizzandoci sui consumi energetici, la situazione è un po’ più complessa di quanto abbiamo appena riportato. La chiusura di molte attività ha infatti fatto calare drasticamente la domanda di energia, pertanto il costo delle materie prime necessarie a produrla è calato in maniera sostanziale. Ciò ha quindi contribuito a fare in modo che le bollette delle utenze subissero una riduzione significativa.

Tuttavia, la ripresa delle attività produttive, ha contribuito ad innalzare la domanda delle materie prime contribuendo a farne alzare nuovamente il costo. In questo momento quindi si sta verificando un rincaro luce e gas che potrebbe colpire duramente le utenze domestiche ed aziendali.

Probabilmente a questo punto, come noi del resto, avrai diverse domande che ti frullano in testa. Forse ti starai chiedendo: “E’ possibile che la pandemia sia stata l’unica causa del rincaro luce e gas?” anche se la domanda più importante di tutte è probabilmente un altra. Forse infatti ti starai chiedendo: “Come faccio a proteggermi dal rincaro luce e gas una volta per tutte?”.

Abbiamo cercato di analizzare a fondo la questione insieme ai nostri esperti ed abbiamo riassunto le nostre considerazioni qui di seguito.

LA PANDEMIA DA SOLA È SUFFICIENTE A GIUSTIFICARE UN RINCARO LUCE E GAS COSÌ ALTO?

Come abbiamo cercato di spiegare poco fa, l’effetto pandemia sul costo dell’energia inizia a farsi sentire prepotentemente in questi giorni. Se infatti il costo delle materie prime necessarie alla produzione di energia era sceso al suo minimo storico nel corso del 2020, ora sta risalendo in maniera esponenziale. D’altronde un calo della domanda provoca sempre un calo dei prezzi così come è altrettanto vero il contrario. Tuttavia, può questa ragione essere sufficiente a provocare un rincaro così alto?

A ben vedere esistono anche altri motivi dietro al rincaro luce e gas tra cui i seguenti:

  1. Gazprom, colosso russo del settore del gas naturale, ha, oramai da qualche tempo, tagliato le forniture all’Europa. Risale infatti al dicembre 2020 la notizia secondo cui, i volumi di gas che viaggiavano verso l’Europa sono diminuiti di un terzo. Il calo della fornitura di gas, al pari della stessa domanda ha provocato un innalzamento dei prezzi dello stesso che non può non riflettersi sulle bollette.
  2. Le centrali nucleari francesi stanno attraversando una fase di manutenzione piuttosto importante. Come è noto, l’Italia acquista ogni anno parte dell’energia di cui ha bisogno dalla Francia. Quest’anno, e forse anche il prossimo, la Francia non potrà quindi garantire la stessa produzione di energia pertanto, inevitabilmente, l’energia acquistata dai transalpini costerà di più.
  3. Infine c’è da considerare un fattore strutturale italiano che riguarda le energie rinnovabili. La maggior parte degli impianti fotovoltaici installati sui tetti delle case e delle imprese italiane sono stati installati tra il 2007 ed il 2014. Si tratta quindi di impianti dotati di una tecnologia oramai datata e, soprattutto per i più vecchi, soggetti ad un calo di efficienza. Se a questo aggiungiamo la scarsa ventosità del 2020 è evidente come l’apporto energetico delle energie rinnovabili nel 2020 si sia ridotto notevolmente.

E’ evidente quindi che la sola pandemia non è sufficiente a giustificare un rincaro luce e gas così alto ma c’è tutto un insieme di cause che lo determinano. Non ultima una volontà di speculare che, come sempre nei momenti di crisi, torna a farsi prepotente a discapito dei normali cittadini.

Come è possibile tutelarsi dall’aumento delle bollette per sempre?

La soluzione per risolvere il problema del rincaro luce e gas una volta per tutte è solo una: l’autoconsumo di energia. Tramite questo concetto intendiamo la possibilità di produrre da soli l’energia che si consuma tramite le energie rinnovabili.

Con un fotovoltaico abbinato ad una batteria di accumulo ad esempio, sarai in grado di produrre gran parte dell’energia elettrica di cui hai bisogno per far funzionare gli elettrodomestici di casa tua. Un impianto solare termico invece potrebbe essere in grado di farti ottenere acqua calda sanitaria gratuitamente senza dover utilizzare il gas per riscaldarla. Con una pompa di calore abbinata ad un fotovoltaico invece potresti produrre l’energia elettrica necessaria al funzionamento della PDC oltre che quella per i tuoi elettrodomestici.

Certo, per fare in modo di utilizzare uno o alcuni di questi impianti a fonti rinnovabili precedentemente elencati, è necessario fare un investimento non indifferente.

Per fortuna, in questo momento esistono una miriade di detrazioni fiscali, come gli ecobonus 65% o gli incentivi per il fotovoltaico al 50% in grado di alleggerire notevolmente l’investimento. In questo modo, non solo abbatterai drasticamente i costi delle tue bollette, ma riuscirai a rientrare dell’investimento che ti appresti ad effettuare in tempi più brevi!

Cosa aspetti quindi? Compila il modulo qui sotto e ricevi tutte le informazioni sulle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica!

#gates-custom-616a1bce02e27 h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-616a1bce02e27 h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-616a1bce02e27 h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Richiedi informazioni!


Compila il form con i tuoi dati e scarica la nostra guida gratuita sul Superbonus 110%!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto in Valore Energia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?