Chi sono i beneficiari dell’Ecobonus al 110?

Chi sono i beneficiari dell’Ecobonus al 110?

Alla scoperta di tutti i beneficiari dell’Ecobonus 110% previsto nel DL Rilancio: persone ed edifici.

Oramai è notizia di qualche giorno fa: il governo Conte, ha annunciato delle misure che prevedono il rilancio del settore dell’edilizia nel DL Rilancio. La cifra prevista è davvero ingente  e speriamo che sia sufficiente ad imprimere una svolta Green all’ economia italiana.

Nonostante la bella notizia però molte sono le questioni ancora irrisolte che riguarderebbero questi Super Bonus riguardanti sia l’edilizia che l’efficientamento energetico degli edifici.

Ad esempio una delle questioni che merita più approfondimenti è quella che riguarda i beneficiari dell’Ecobonus 110 % sia a livello di persone che a livello di tipologie di edifici che potrebbero rientrarvi. Proviamo quindi a cercare di chiarire questi aspetti qui di seguito.

Il DL rilancio vale 55 miliardi

Il DL Rilancio è stato approvato in un momento di straordinaria emergenza. Pertanto è stato possibile presentarlo solo dopo una lunga fase di gestazione e di trattative all’interno della maggioranza proprio per la straordinarietà delle misure in esso contenute. In particolare, quello che riguarda da vicino noi  di Valore Energia sono i Super Ecobonus 110% in esso contenuti che prevedono un pacchetto di misure da circa 55 miliardi.

Il DL Rilancio è in sostanza un unico grande testo (266 articoli) che rifinanzia molte delle misure già in atto. Inoltre introduce nuovi interventi volti al sostegno di famiglie, lavoratori e aziende. Di questi 55 miliardi molti sono quelli previsti per il cosiddetto Ecobonus al 110% dal momento che nel testo del DL sono contenuti due articoli che vanno a regolare questa materia. Eccoli qui:

  1. L’articolo 119 “Incentivi per efficientamento energetico, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici”;
  2. L’art. 121: “Trasformazione delle detrazioni fiscali in sconto sul corrispettivo dovuto e in credito d’imposta cedibile”.

Delle questioni che abbiamo elencato qui sopra abbiamo già parlato approfonditamente fra le pagine di questo blog. In questo approfondimento però vorremo fare chiarezza sui beneficiari di questo Ecobonus al 110 %.

“A chi spetterebbero parte di questi 55 miliardi?” “Quali sono gli edifici che possono essere efficientati dal punto di vista energetico beneficiando di questi Ecobonus?”.

Cerchiamo di approfondirlo qui di seguito.

Chi sono i beneficiari dell’ecobonus al 110?

Il testo contenuto nel DL Rilancio pubblicato in Gazzetta ufficiale lo scorso Maggio individua tutta una serie di beneficiari dell’Ecobonus all 110 %. In particolare emerge chiaramente che ne potranno usufruire:

  • le persone fisiche;
  • gli istituti autonomi case popolari (IACP) e simili;
  • le cooperative di abitazione a proprietà indivisa, per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci

Oltre a quanto scritto qui sopra però è anche da tenere in considerazione quali sono le tipologie di edifici che rientrano negli interventi di efficientamento energetico previsti da queste misure per il rilancio dell’economia.

Quali edifici saranno beneficiari dell’Ecobonus al 110?

Gli edifici a cui possono essere praticati interventi di efficientamento energetico secondo il DL Rilancio invece sono i seguenti:

  • prime case unifamiliari;
  • condomini;
  • seconda casa inserita in contesti condominiali;
  • case popolari;

Inoltre, si lavora per allentare i vincoli relativi agli interventi su edifici tutelati dai beni culturali in modo che anche fare interventi su questo tipo di edifici possa far beneficiare di questi bonus.

Esistono alcuni emendamenti presentati ed attualmente in discussione che, qualora approvati aprirebbero il campo di applicazione anche ad alberghi, seconde casi autonome ed enti no profit.

Ne consegue quindi che la platea di potenziali beneficiari dell’ Ecobonus 110% è abbastanza ampia e che potrebbe essere ulteriormente ampliata.

Se ritieni che anche tu potresti essere beneficiario di questo Ecobonus ma non ne sei sicuro non esitare a contattarci cliccando qui!

Attenzione

Il DL Rilancio non è ancora tuttavia entrato definitivamente in vigore. Come per ogni Decreto Legge è necessario infatti che il nostro sistema parlamentare approvi anche una legge attuativa dopo essere stata adeguatamente discussa in parlamento.  Discussione che potrebbe portare a delle modifiche, minime o sostanziali come ad esempio abbiamo accennato poco prima per quanto riguarda i vincoli relativi agli interventi su edifici dal valore storico culturale riconosciuto.

A questo si dovrebbe aggiungere anche la circolare dell’Agenzia delle Entrate che dovrebbe fornire informazioni ancora più dettagliate in materia.

Conclusione

Nonostante le dovute precauzioni del caso quindi è ragionevole supporre che almeno le categorie che abbiamo elencato qui sopra possano rientrare agevolmente nei beneficiari dell’Ecobonus 110% . 

In ogni caso per rimanere aggiornato su questo e su altri importanti argomenti ti consigliamo di iscriverti alla nostra newsletter cliccando qui!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.